Raspberry pi e Arch Linux

Tutto ciò che altrimenti sarebbe OT
Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 28 agosto 2012, 22:36

Ormai sono 2 mesi che hanno preso i soldi e OGGI mi scrivono di un 'ritardo' ?!? e si parla di fine Settembre o fine Ottobre quindi 4 mesi da quando prendono i soldi!?!? Sono molto dubbioso...
Intanto sarebbe carino se chi ce l'ha potesse postare qualche considerazione: confronto tra os, fnzioni di file server e xbmc, riproduzione video in hd ecc...
@Ambro
sull'ali non saprei dirti molto...
In quello che ho a casa del cellulare vedo scritto in input ac 110-240v 50-60 Hz/ 0.1 A e in output DC 5V e 500mA credo che dai post precedenti quello che arriverà (se arriverà mai!) in uscita dovrebbe essere il triplo e arrivare a 1,5A
Se mai entrerà a casa mia ti posterò i dettagli se ancora ti interesseranno.
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 10 ottobre 2012, 18:07

Dopo il mio sollecito:
Good Afternoon,

apologies for the confusion caused by the table, we can advise that your order is to be dispatched on Tuesday 9th October, if you haven't received a dispatch confirmation email by the Wednesday 4:00 pm then please email raspberrypi@rswww.com with your order reference and we will make sure it was dispatched and email you the confirmation.

Thank you for your patience,

Kind Regards

Raspberry Pi Team
Ovviamente non mi e' arrivato nessun email e quindi ho riscritto. Risposta appena arrivata:

Good Afternoon,

Good News! Your order was dispatched today Wednesday 10th October , we sent a dispatch confirmation to all orders that were to be sent out, apologies if you didn't receive one. On said email it states that we are expecting shipping to take 5 days for European countries, and 21 Days for Countries Outside of Europe. As for tracking information, we are sending via DHL Post, which has no track and trace capability.

The reason for this is to prevent heavy custom duties on your package however this means a 21 day delivery time from the point of dispatch.

If you do not receive your package within this time frame please email raspberrypi@rswww.com
with your order reference and we will investigate into the location of your package. If you require a change of details I am afraid we cannot amend shipping addresses at the point of dispatch. However once delivery has been attempted and failed we will attempt to get in contact with you regarding either an updated or alternate address.

Thank you for your patience

Raspberry Pi Team
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da 4javier » 10 ottobre 2012, 19:27

dal 29 Giugno siamo al 10 di ottobre...
dicevano spedizione in 5 giorni ed ora siamo a 21...
ciò significa che se va bene arriva entro fine ottobre...
senza tracciabilità (ma poi qual è questo servizio di DHL che non fornisce il tracking, bho...)
Avranno avuto pure troppe richieste, ma a me questi non sembrano molto seri.
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 11 ottobre 2012, 15:49

4javier ha scritto:dal 29 Giugno siamo al 10 di ottobre...
dicevano spedizione in 5 giorni ed ora siamo a 21...
ciò significa che se va bene arriva entro fine ottobre...
senza tracciabilità (ma poi qual è questo servizio di DHL che non fornisce il tracking, bho...)
Avranno avuto pure troppe richieste, ma a me questi non sembrano molto seri.
Straquoto. poi non so garlax e pierluigi dove lo hanno preso ma a loro il tracking lo hanno dato.
Forse hanno cominciato a far al risprmio oppure si sono 'scordati' dell'ordine normale e rimediano alla carlona :D
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
pierluigi
Amministratore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 26 agosto 2007, 15:39

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da pierluigi » 13 ottobre 2012, 16:51

stele ha scritto:
4javier ha scritto:dal 29 Giugno siamo al 10 di ottobre...
dicevano spedizione in 5 giorni ed ora siamo a 21...
ciò significa che se va bene arriva entro fine ottobre...
senza tracciabilità (ma poi qual è questo servizio di DHL che non fornisce il tracking, bho...)
Avranno avuto pure troppe richieste, ma a me questi non sembrano molto seri.
Straquoto. poi non so garlax e pierluigi dove lo hanno preso ma a loro il tracking lo hanno dato.
Forse hanno cominciato a far al risprmio oppure si sono 'scordati' dell'ordine normale e rimediano alla carlona :D
Leggevo in un altro forum (hwupgrade) che in molti si stanno lamentando dei ritardi nell'evasione dell'ordine.

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 15 ottobre 2012, 16:21

Ho visto e sto' contribuendo a quella discussione. Grazie della segnalazione.

Sfogliando le varie info utili notavo il limite di alimentazione sulle porte usb e questa soluzione che mi piacerebbe discutere qui per capirla meglio. Qualcuno ci ha capito qualcosa e ha delle impressioni da dare? Ci sono controindicazioni?

Quanti sono gli arcieri che gia' hanno il pi? Da quello che ho capito 2: pierluigi e garlax

PS Sono sicuro che a me verra' con 256mb!
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
ambro
Robin Hood
Messaggi: 1933
Iscritto il: 27 agosto 2009, 21:37
Località: Verona

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da ambro » 15 ottobre 2012, 16:33

Io ne ho acquistato uno tramite ebay. L'ho pagato un po' di più ma in 4 gg è arrivato
Solo che non ho ancora smanettato con archarm.
Ho provato ad installare raspbmc perché intendevo farci un secondo mediacenter da collegare al primo e la soluzione era bella e pronta senza compilare xbmc (ho letto circa 20 ore ....) :)
PC: Amd FX-6100-Nvidia GT630-SSD- 64bit - kernel 4.3-ck - KDE Plasma 5
Mediacenter: Asrock Q2900 Itx - VGA Intel - 64bit - kernel 4.3-ck - lxde - Kodi - isengard
Netbook: Asus eeepc1001 - i686 - kernel 4.3 - lxde

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da 4javier » 15 ottobre 2012, 20:33

@stele
l'elettronica decisamente non è il mio campo. Comunque da quello che ho capito è spiegato un metodo per oltrepassare il limite di 140 milliAmpere per porta imposto alle usb del raspberry. Il metodo è diviso in due fasi. La prima, piuttosto semplice consta nel cortocircuitare i due fusibili che si occupano di limitare l'assorbimento di corrente alle rispettive porte. Con questo dovrebbe essere possibile utilizzare tutte le piccole periferiche usb (a quanto ho capito, ci sono alcuni adattatori wireless che non riescono ad essere alimentati con la configurazione di default. Comunque suppongo (e conseguentemente, data la mia somma ignoranza, probabilmente sbaglio) che qualsiasi dongle wi-fi ci guadagni in potenza di trasmissione.) In più l'autore aggiunge che è anche riuscito ad alimentare un hd meccanico (ovviamente si riferirà ad un autoalimentato da 5400 RPM) cortocircuitando anche un altro fusibile posto a monte della circuiteria usb, relativo a tutto il sistema, mi pare di aver capito.
La seconda fase, spiega come sostituire un condensatore da 150 nanofarad a quello presente sulla scheda che è solo da 47, e che è quindi anche fuori specifiche USB. In questo modo si dovrebbe guadagnare ancora più potenza di alimentazione.

@ tutti
avete visto quante volte ho usato "mi pare", "credo", "suppongo" ed altre forme dubitative? Bene, diffidate sempre di persone che si esprimono in questo modo! Tutto ciò che ho detto è potenzialmente SBAGLIATO!!! Se dopo queste modifiche il giocattolino dovesse prendere il controllo della vostra casa, della vostra mente, del vostro cane e del vostro bancomat, non prendetevela con me.
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 15 ottobre 2012, 21:52

@ambro
come va il pi con xbmc? fai pure l'impietoso contronto con il tuo mc perfavore! Lo usi come muletto per scaricare? Ho letto che la cpu rallenta molto anche questa funzione.
@4javier
anche leggendo i commenti non mi sono chiari i rischi dell'operazione. Se ci sono quei fusibili un motivo ci sarà... servono per proteggere il raspberry da entuali sbalzi elettrici di dispositivi esterni?
- Il primo cortocircuito è forse semplice ma non sembra sufficiente per un hd (quello a cui pensavo per un file server)
- il secondo, quello a monte (il fusibile da 700), purtroppo non viene mostrato e bisognerebbe studiare lo schema...
- la seconda fase sembra motivata dalla funzione di hotswapping. Senza questo condensatore maggiorato lo sbalzo di tensione del collegamento/scollegamento a caldo di una perferica come un hd resetta il pi...
Mi intrgano molto questi haking hw ma prima voglio farmi un'idea più chiara sulle possibilità sw..
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
trapanator
Little John
Messaggi: 908
Iscritto il: 22 gennaio 2009, 18:56
Località: Trentino

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da trapanator » 15 ottobre 2012, 22:00

Alla fine non si può pretendere molto da questo Raspberry. Secondo me si fa molto di più e si risparmia di più acquistando un netbook, anche molto scarso.
PC Fisso: Intel E6300 - 4GB RAM - Nvidia Geforce 9300M - HD 320GB

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 15 ottobre 2012, 22:20

trapanator ha scritto:Alla fine non si può pretendere molto da questo Raspberry. Secondo me si fa molto di più e si risparmia di più acquistando un netbook, anche molto scarso.
Per me il confronto è con il fido wd mybook che mi accompagna da anni e non perde un colpo.... e che posso smanettare ma non ho osato per la funzione chiave che ha da me. Conto invece di giocare e divertirmi con il raspberry. Se pensiamo che un gioco appena uscito costa sui 60 euro (io li compro sempre usati su ebay dopo molti mesi a meno di un terzo) siamo abbastanza in linea :D
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
cippaciong
Arciere Provetto
Messaggi: 513
Iscritto il: 21 giugno 2010, 10:55
Località: Pavia

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da cippaciong » 15 ottobre 2012, 23:08

Secondo me piuttosto che rischiare di fare danni apportando modifiche un po' esoteriche, per la questione hard disk conviene prenderne uno con alimentazione esterna.
A me piacerebbe crearmi un server owncloud col raspberry prima o poi (se mai l'acquisterò) però come trapanator mi chiedo se per applicazioni del genere non convenga davvero prendersi un netbook o un mini-itx che fornirebbe di sicuro prestazioni molto differenti.
Il mio wallpaper su arch-stuff.org: I Saw an Arch

Avatar utente
ambro
Robin Hood
Messaggi: 1933
Iscritto il: 27 agosto 2009, 21:37
Località: Verona

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da ambro » 16 ottobre 2012, 15:08

stele ha scritto:@ambro
come va il pi con xbmc? fai pure l'impietoso contronto con il tuo mc perfavore! Lo usi come muletto per scaricare? Ho letto che la cpu rallenta molto anche questa funzione.
Effettivamente i film si vedono fluidi e senza problemi (sinceramente non ho provato con l'HD). Unica cosa vedo che in certi casi si blocca specialemte quando accedo a risorse su altri pc via samba o UPnP (questo succede circa 1 volta su 5).
Per scaricare non lo uso. A me serviva solamente come "replica" del mio mediacenter principale per vedere i file multimediali su un'altra tv.
Inoltre con la distribuzione raspbmc trovo già quasi tutto configurato e pronto però non è molto espandibile. Ad esempio non c'è un ambiente X sottostante e quindi anche solo avviare un browser diventa impossibile.
Nei prossimi tempi proverò a cambiare distro (raspbian o archarm) per vedere se la cosa diventa più fluida e ampliabile. Per adesso voto 7- 8)
PC: Amd FX-6100-Nvidia GT630-SSD- 64bit - kernel 4.3-ck - KDE Plasma 5
Mediacenter: Asrock Q2900 Itx - VGA Intel - 64bit - kernel 4.3-ck - lxde - Kodi - isengard
Netbook: Asus eeepc1001 - i686 - kernel 4.3 - lxde

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 17 ottobre 2012, 19:17

Oggi è arrivato con 256mb e un condensatore dissaldato. Scrivere, spedire probabilmente a mie spese, sperando che me lo cambino magari con la nuova versiona a 512 e aspettare chissa per quanto... Me lo risaldo e lo tengo.
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da 4javier » 17 ottobre 2012, 19:24

Ti consiglio perlomeno di farglielo presente però. Anche se sicuramente ti diranno che è stato un problema del trasporto, che se vuoi glielo rimandi e te lo cambiano etc. Considerato che se fai un imballaggio decente difficilmente un condensatore si stacca durante il trasporto, questo conferma la mia idea di scarsa professionalità di questo distributore.
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 17 ottobre 2012, 20:17

Ho scritto facendo presente nel dettaglio la questione. Rs non si è presentata bene. L'unica consolazione è che ho un'ottima impressione del loro case. Conferma che l'alimentatore che danno è di 1200mA in uscita
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 25 ottobre 2012, 18:57

Ieri sera mi e' tornato il giocattolo saldato e piu' in forma che mai pronto per la cura pesante :D
Ho gia' iniziato ieri sera e metto a disposizione per commenti e miglioramenti i miei appunti work in progress ancora in forma privata di bozza...

To do
- incrociare le dita e vedere se riesco nella titanica compilazione di xbmc di cui all'ultimo punto
- testare e vedere se regge i video, scaricare copertine, affinare configurazione xbm
- affinare avvia automatico
- provare openbox partendo da questo come traccia
- capire perche' non va in automatico il mount del nfs come dovrebbe
- provarlo come server nas nfs/samba
- provarlo come muletto amule e/o torrent
- ....

NEWS
Da questa che mi sembra un ottima notizia... ci dobbiamo forse aspettare un pacchetto driver specifico per il giocattolino? O sembra che sara' inserito nel kernel?! Comunque buone nuove :)

MEDIACENTER WIKI RaspberryPI
Ancora devo testare e approfondire ma la mia prima impressione e' che un hw cosi' 'economico' ben conosciuto e sempre piu' 'aperto' sia l'ideale per il nostro wiki. Mi sembra poi che ce ne sono parecchi ma nemmeno uno nel wiki ufficiale. Chi ci sta'?!
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Ste089
Novello Arciere
Messaggi: 57
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 18:42

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da Ste089 » 26 ottobre 2012, 16:09

Guardate un po' qui!!! Ora devo per forza ordinarlo, mi sa che dentro la facoltà di ingegneria mi ci divertirò non poco...!!! :mrgreen:

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 27 ottobre 2012, 11:28

Un modo magnifico per festeggiare il mio compleanno quello di scrivere questo post dal mio RaspberryPi - ArchLinuxArm - lxde - Midori
Tanto più che con l'ottima notizia ripresa da Ste089 sento sempre meglio questa scarpa per il mio piede!
Stò ancora cercando di compilare il buon vecchio xbmc... con i link delle patch non funzionanti... aur in manutenzione...e yaourt che finito di compilare si è perso il pacchettooooo... :shock:
ma ce la farò e mi stò divertendo un casino :D
bye
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
cippaciong
Arciere Provetto
Messaggi: 513
Iscritto il: 21 giugno 2010, 10:55
Località: Pavia

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da cippaciong » 28 ottobre 2012, 9:48

stele ha scritto:Un modo magnifico per festeggiare il mio compleanno quello di scrivere questo post dal mio RaspberryPi - ArchLinuxArm - lxde - Midori
Tanto più che con l'ottima notizia ripresa da Ste089 sento sempre meglio questa scarpa per il mio piede!
Stò ancora cercando di compilare il buon vecchio xbmc... con i link delle patch non funzionanti... aur in manutenzione...e yaourt che finito di compilare si è perso il pacchettooooo... :shock:
ma ce la farò e mi stò divertendo un casino :D
bye
Eehe, ottimo! Alla fine ce l'hai fatta...
Io invece l'ho visto finalmente ieri per la prima volta al LinuxDay. Ho capito che è ciò di cui ho bisogno per il mio serverino ownCloud :mrgreen:
Devo dire che l'ho trovato molto, molto più reattivo di quanto immaginavo ed era la prima versione da 700 Mhz e 256MB di ram.
Il mio wallpaper su arch-stuff.org: I Saw an Arch

Ste089
Novello Arciere
Messaggi: 57
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 18:42

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da Ste089 » 28 ottobre 2012, 15:25

Buono! Scusate per la doppia segnalazione della notizia, mi ero perso per strada il link precedentemente postato da stele! Per il resto sapete se ci sono già sviluppi concreti per quel che riguarda i driver open per la GPU? Immagino che sia un lavoro non da poco sviluppare un driver! Comunque l'ho ordinato anche io da element14, che rispetto alle 5 settimane di attesa dichiarate da RS ne dava solo 3, non vedo l'ora che arrivi! Già ho dei progetti in mente con degli amici per gestire vari aspetti di alcune feste che organizziamo tra cui la taratura dell'impianto audio, poi studiando ingegneria meccanica e vedendo le varie applicazioni in campo robotico e simili credo proprio che la cosa sarà alquanto divertente!!! :mrgreen: Volevo chiedere però ai più informati e a chi sicuramente ne sa tanto più di me in fatto di elettronica, di cui non so praticamente niente, se ci sia la possibilità di collegare al piccolo RPi uno schermo lcd tipo quello dei cellulari di una dimensione decente (tipo galaxy note o iphone) senza ricorrere all'alimentazione esterna di quegli schermi come quelli per gli impianti per automobili... vorrei provare a costruire un mini computer portatile appunto da poter utilizzare per configurare i processori degli impianti audio!

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 29 ottobre 2012, 18:49

Ho appena finito la compilazione di xbmc durata circa 11 ore! Qui ho messo il pacchetto binario per chi vuole fare prima ;-)
Quoto questa interessante analisi da questo articolo (grassetto mio):
We next need to make some multmedia files available to the Raspberry Pi. The obvious way is to copy a multmedia file over ethernet to the SD card. We had previously resized the partition to use the full capacity of the SD card, so we had space to store multmedia files. These files are centrally stored on a Buffalo NAS drive which does not have stellar performance. Using a Core i7 machine with gigabit ethernet, transferring a 477MB file from the NAS drive to the Core i7 machine took 16 seconds, which is about 30MB/sec. Copying the same file from the NAS drive to the Raspberry Pi took a whopping 117 seconds, which is a mere transfer rate of 4MB/sec. To investigate the slow transfer rate, the top utility comes in handy. The output of top is below showing a file transfer in progress.
From the two screenshots, we can see that the I/O wait percentage is 23.2% and 97.7%. The I/O wait measurement is the canary for an input/output bottleneck. I/O wait is the percentage of time the processor is waiting on the SD card. The SD card we are using has pretty good specs (it is a Class 10 card). In the first screenshot we can see that the cp and cifsd processes are consuming about 30% of the CPU, in the second screenshot, the processor is idle, waiting on the SD card.
With the slow transfer rate, we found it convenient to stream multimedia direct from the NAS device.
Io non ho potuto fare ancora prove sul campo nè ho capito molto bene nel dettaglio questa analisi... ma in pratica il raspberry non si comporta molto diversamente dal MyBook (se non addirittura peggio) dal punto di vista della funzionalità nas: affidabile ma lento in quanto è un servizio che si appoggia sulla cpu che è limitata?!?


Sul raspberry abbiamo la GPU che regge la decodifica dei video in hd (solo da omxplayer che può essere compilato separatamente ma è compreso in xbmc).

IL FORUM
segnalo infine il forum specifico che mi sembra un pozzo di informazioni:
http://archlinuxarm.org/forum/viewforum.php?f=31
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Avatar utente
stele
Arciere
Messaggi: 310
Iscritto il: 25 novembre 2007, 16:12
Località: Firenze

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da stele » 2 novembre 2012, 23:10

Dopo nemmeno 10 giorni che è entrato da me e qualche spippolamento a tempo perso (qui i miei appunti aggiornati) condivido le mie prime impressioni. In questo momento avverto questi come sui punti di forza:
  • Dimensioni
    Consumi
    Costo
    GPU
    Diffusione e supporto sw
... e quelli di debolezza:
  • CPU
    USB gestione delle porte
Rispetto alla funzione educativa di chi ha proposto il progetto iniziale, tra le idee che giravano in rete io ero personalmente attirato da sperimentare i seguenti utilizzi:
  • MediaCenter
    Server di download
    NFS
Di questi ho potuto testare bene il primo e devo dire con buoni risultati. Rispetto al MC che ho utilizzato fino ad ora il Raspeberry è forse meno reattivo es. nel caricare il video dal mio server nfs, oppure nel refresh delle copertine, o nell'avanzamento veloce dei video (in questo và propio maluccio) ecc... ma si è dimostrato stabile e ben funzionante nel complesso.

Ho fatto una prova veloce con amule e mi sembra andata malissimo. Scarica lento, forse perchè non riesce a gestire le fonti o la banda o non sò bene cosa. Forse con altri sw (ad es. con torrent) o un'altra configurazione client server ci sono margini di miglioramento... vedremo.

Non ho ancora iniziato a provare il raspberry come file server. I presupposti non sono incoraggianti (vedi post precedente e limiti delle porte usb) anche se nutro maggiori speranze che con il download server. Sicuramente farò il confronto con il mio attuale sistema utilizzando un hd autalimentato che mi sono già procurato...

In ogni caso secondo me già così è per me ottimo ed è già 'in produzione'! Mi godo questa scatolettina da 5 watt al posto del precedente 'scatolone' da 80 watt che ho già felicemenete spostato per utilizzi più consoni e in linea con i grandi cambiamenti di casa mia degli ultimi mesi. Per me questa soluzione è stata come il cacio sui maccheroni. Questo telecomando ha funzionato quasi (non abbassa il volume) perfettamente 'out of the box' senza fare nulla (nemmeno installato lirc!). Ho pure messo la condivisione di tastiera e mouse con il portatile accanto. In pratica ho un gioiellino di dimensioni ridottissime, silenzioso al massimo e incredibilmente risparmioso che fà il suo mestiere senza quasi esistere :D

Resisto alla voglia di prenderne un'altro solo per la curiosità che ho per OUYA ;-)
penryn - linux - arch - gnome
arm - linux - arch - lxde

Ste089
Novello Arciere
Messaggi: 57
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 18:42

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da Ste089 » 3 novembre 2012, 0:38

Domani o domenica mi faccio un giro in una fiera dell'elettronica e volevo chiedervi se sapete con che criterio (se c'è) dovrei cercare uno schermo lcd tipo cellulare di dimensioni discrete, tablet o netbook che possa essere collegato in qualche maniera al RPi cercando di evitare finché possibile un monitor con alimentazione esterna... Qualcuno saprebbe darmi qualche specifica?

Avatar utente
cippaciong
Arciere Provetto
Messaggi: 513
Iscritto il: 21 giugno 2010, 10:55
Località: Pavia

Re: Raspberry pi e Arch Linux

Messaggio da cippaciong » 3 novembre 2012, 11:58

stele ha scritto:Dopo nemmeno 10 giorni che è entrato da me e qualche spippolamento a tempo perso (qui i miei appunti aggiornati) condivido le mie prime impressioni. In questo momento avverto questi come sui punti di forza:
  • Dimensioni
    Consumi
    Costo
    GPU
    Diffusione e supporto sw
... e quelli di debolezza:
  • CPU
    USB gestione delle porte
Rispetto alla funzione educativa di chi ha proposto il progetto iniziale, tra le idee che giravano in rete io ero personalmente attirato da sperimentare i seguenti utilizzi:
  • MediaCenter
    Server di download
    NFS
Di questi ho potuto testare bene il primo e devo dire con buoni risultati. Rispetto al MC che ho utilizzato fino ad ora il Raspeberry è forse meno reattivo es. nel caricare il video dal mio server nfs, oppure nel refresh delle copertine, o nell'avanzamento veloce dei video (in questo và propio maluccio) ecc... ma si è dimostrato stabile e ben funzionante nel complesso.

Ho fatto una prova veloce con amule e mi sembra andata malissimo. Scarica lento, forse perchè non riesce a gestire le fonti o la banda o non sò bene cosa. Forse con altri sw (ad es. con torrent) o un'altra configurazione client server ci sono margini di miglioramento... vedremo.

Non ho ancora iniziato a provare il raspberry come file server. I presupposti non sono incoraggianti (vedi post precedente e limiti delle porte usb) anche se nutro maggiori speranze che con il download server. Sicuramente farò il confronto con il mio attuale sistema utilizzando un hd autalimentato che mi sono già procurato...

In ogni caso secondo me già così è per me ottimo ed è già 'in produzione'! Mi godo questa scatolettina da 5 watt al posto del precedente 'scatolone' da 80 watt che ho già felicemenete spostato per utilizzi più consoni e in linea con i grandi cambiamenti di casa mia degli ultimi mesi. Per me questa soluzione è stata come il cacio sui maccheroni. Questo telecomando ha funzionato quasi (non abbassa il volume) perfettamente 'out of the box' senza fare nulla (nemmeno installato lirc!). Ho pure messo la condivisione di tastiera e mouse con il portatile accanto. In pratica ho un gioiellino di dimensioni ridottissime, silenzioso al massimo e incredibilmente risparmioso che fà il suo mestiere senza quasi esistere :D

Resisto alla voglia di prenderne un'altro solo per la curiosità che ho per OUYA ;-)
Credi che il recente aggiornamento, 512MB di RAM e CPU da 1Ghz, possa portare benefici sensibili e migliorare le prestazioni anche in quei campi dove mancano o non può influire più di tanto?
Il mio wallpaper su arch-stuff.org: I Saw an Arch

Rispondi