Temperatura CPU esagerata

Problemi e discussioni inerenti al kernel e al supporto hardware in ambiente Linux
Rispondi
sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 23 giugno 2008, 16:00

Spero di non aver sbagliato sezione per il post.
Ho riscontrato un piccolo problemino con la temperatura di funzionamento del mio processore. Comincio con il dare un po' di informazioni
Microprocessore:

Codice: Seleziona tutto

[giuseppe@dhcppc0 ~]$ uname -p
AMD Athlon(tm) XP 2000+
Kernel (anche se non credo centri qualcosa):

Codice: Seleziona tutto

[giuseppe@dhcppc0 ~]$ uname -r
2.6.25-ARCH
Scheda Madre: QDI KuDoz 7E/333X

Il problema salta fuori se eseguo il comando

Codice: Seleziona tutto

[giuseppe@dhcppc0 ~]$ cat /proc/acpi/thermal_zone/THRM/temperature
temperature:             77 C
Praticamente ottengo che la mia CPU sta' funzionando in una vera e propria sauna :o :o . In giro per Internet ho letto di gente con il mio stesso processore, e il bios che indica una temperatura media di 50 gradi.... Il bello e' che 77C non e' il massimo valore raggiunto, ma a volte si spinge anche a 80C.
Ora, supposto il fatto che gia' mi da' fastidio il fatto che la CPU e' in calore, ma sul datasheet del processore che scritta una frase bruttissima
Maximum Die Temperature : 90 C
Ehm... non dico che ci sono, ma sono vicino, e se la ventola da' qualche piccolo accenno di morte, rischio che neanche lo spegnimento automatico del bios mi possa salvare (che di default era impostato su 100 C.... dovrei andare a prendere a bacchettate quelli della QDI :mad: ).
C'e' mica nessuno che abbia (avuto) il mio stesso processore?? Cosi' posso capire se il mio e' un problema isolato o diffuso. Avrei gia' pensato di modificare il case e cambiare il dissipatore con uno della Zalman (questo) che pero' gia' da solo costa quasi 40 euro :/ , e quindi ci andrei con i piedi di piombo.
Avete qualche consiglio??

Ciao e grazie.:)
Ultima modifica di sid il 23 giugno 2008, 16:20, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
ilpianista
Amministratore
Messaggi: 2952
Iscritto il: 6 ottobre 2007, 0:41
Località: Lecce, Italy
Contatta:

Messaggio da ilpianista » 23 giugno 2008, 16:43

ho usato un pentium 4 a 90° per 3 mesi e dopo aver controllato più volte il problema era la ventola che credevo funzionasse bene...
mentre sul notebook (Pentium M) la temperatura varia tra 45~58°

però non ho mai avuto AMD quindi non so darti temperature di riferimento per quei proci...

Sposto in Kernel & Hardware

aleph
Robin Hood
Messaggi: 1530
Iscritto il: 12 febbraio 2008, 16:30
Contatta:

Messaggio da aleph » 23 giugno 2008, 17:01

io ho un XP 3000+ mobile e in idhle resta sotto i 50° (in realtà smontando il pannello nferiore e aggiungendo una ventola lo tengo a 35° :D ) però il picco è effettivamente sopra i 60° . . detto questo:

installa sensors e acpitools per controllare meglio le temperature
controlla se il tuo procio supporta lo scaling (AKA cool 'n quiet) se si installa e configura di conseguenza cpufrequtils
controlla ed eventualmente pulisci il dissipatore e la ventola del procio . . volendo potresti anche cambiare la pasta termica . . .

ad ogni modo, ricorda che spesso alcuni sensori sono sballati, quindi meglio controllarne il più possibile per verificare che i dati siano coerenti . .
ImmagineOutside of a dog, computers are a man's best friend, inside a dog it's too dark to type.

issproevolution
Arciere Provetto
Messaggi: 517
Iscritto il: 22 settembre 2007, 20:20
Località: /dev/null

Messaggio da issproevolution » 23 giugno 2008, 17:57

prova a pulire il dissipatore..

v4ldemar
Novello Arciere
Messaggi: 47
Iscritto il: 12 giugno 2008, 14:41

Messaggio da v4ldemar » 23 giugno 2008, 17:59

Beh, se può servirti come consolazione: La mia precedente cpu era un Athlon 2400+ e sinceramente non l'ho mai visto lavorare sotto i 60/65 gradi (salvo i primi minuti di funzionamento). L'estate poi ad occhio e croce lavorava circa alle temperature di cui parli. Sapevo che quella serie di cpu scaldavano in maniera esagerata, ma inizialmente avevo pensato a tutto: sensori della scheda madre starati, ventole altrettanto difettose.

Alla fine è andata che, si ho cambiato cpu (non per i suddetti motivi per carità: diciamo per la mia irrefrenabile mania di upgrade hardware :D ) con un 3800+, ma il 2400+ è ancora lì che fa il suo dovere dopo anni di onorato servizio (ovviamente a temperature improponibili!).

Comunque, se posso darti un consiglio, i 100 gradi per l'alert che hai impostato da bios mi sembrano un po eccessivi: Io l'ho sempre impostato a 70 (anche se col 2004+ ho dovuto alzare il limite di una decina di gradi, onde evitare appunto che il pc si spegnesse di continuo. :D ).

Ma come picco massimo di temperatura quanto ottieni grosso modo?
Ultima modifica di v4ldemar il 23 giugno 2008, 18:01, modificato 1 volta in totale.

sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 23 giugno 2008, 19:50

controlla se il tuo procio supporta lo scaling (AKA cool 'n quiet) se si installa e configura di conseguenza cpufrequtils
Magari.... :( Ho gia' provato a vedere, ma mi dice che il processore con sopporta la variazione della frequenza....
Comunque, se posso darti un consiglio, i 100 gradi per l'alert che hai impostato da bios mi sembrano un po eccessivi: Io l'ho sempre impostato a 70 (anche se col 2004+ ho dovuto alzare il limite di una decina di gradi, onde evitare appunto che il pc si spegnesse di continuo. big_smile ).
I 100 C sono quelli che mi ero trovato di default dalla casa madre della MB. Io ho impostato l'allert a 80 e lo spegnimento forzato a 85..... mi sono tenuto 5 gradi di sicurezza. :rolleyes:
Ma come picco massimo di temperatura quanto ottieni grosso modo?
Ho raggiunto gli 80 gradi facendogli riprodurre un filmato in formato divx, quindi qualcosa di leggero. Nienete grafica 3D o altro.
installa sensors e acpitools per controllare meglio le temperature
Ho provato con

Codice: Seleziona tutto

pacman --refresh --sync sensors acpitools
ma mi dice che non trova i pacchetti nel repository. Dove si trovano??
controlla ed eventualmente pulisci il dissipatore e la ventola del procio . .
Fatto da poco....
volendo potresti anche cambiare la pasta termica . . .
Mi sa' che forse non ho rimesso perfettamente la pasta termica quando l'ho rimontato.... pero' aveva problemi di temperatura anche prima, quindi.... :(
ricorda che spesso alcuni sensori sono sballati, quindi meglio controllarne il più possibile per verificare che i dati siano coerenti . .
Ma sai che dei dubbi sono venuti anche a me??? Praticamente appena acceso il bios mi dice che la temperatura interna del case e' 26 gradi (era a gennaio) e che, sempre appena acceso, la temperatura della CPU e' 60 gradi....
Comunque sta' il fatto che ho la vento 80x80 sul processore, e un'altra ventola 80x80 attaccata dietro a case. Poi ho tolto uno slot sulla facciata anteriore e un PCI sul posteriore e li ho lasciati vuoti. Poi ci sono i buchi laterali. E la cosa bella e che se tolgo le due fiancate e lascio tutto bello in vista la temperatura praticamente calera' si e no di un grado.....
Mi sa' che devo considerare l'acquisto di quel dissipatore.... (700 gr. di rame :o )

aleph
Robin Hood
Messaggi: 1530
Iscritto il: 12 febbraio 2008, 16:30
Contatta:

Messaggio da aleph » 23 giugno 2008, 21:01

forse sono lm_sensors e acpitool, non ricordo mai esattamente i nomi dei pacchetti :D
ImmagineOutside of a dog, computers are a man's best friend, inside a dog it's too dark to type.

v4ldemar
Novello Arciere
Messaggi: 47
Iscritto il: 12 giugno 2008, 14:41

Messaggio da v4ldemar » 23 giugno 2008, 21:23

Mi sa' che forse non ho rimesso perfettamente la pasta termica quando l'ho rimontato.... pero' aveva problemi di temperatura anche prima, quindi.... :(
Ecco, riguardo questo aspetto fai molta attenzione: Tieni presente che a momenti è meglio non mettercela per niente la pasta termica, che mettercela troppa e/o non distribuirla bene sulla superficie.

Comunque ripeto: forse il mio è stato un caso isolato, ma il mio 2400+ lavora tutt'ora a quelle temperature, soprattutto d'estate, e l'unico problema che dà è appunto che quando raggiunge gli 80 (o 85, non ricordo a quanto l'ho tarato l'allarme) si spegne di colpo, per la somma gioia del fratellino che impreca (speriamo che non si venga a sapere che da bios si può disabilitare sta funzione qua :D )!

sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 24 giugno 2008, 16:11

forse sono lm_sensors e acpitool, non ricordo mai esattamente i nomi dei pacchetti
Sono proprio li'.... :D
Ho fatto il detect dei sensori e poi ho avviato il demone. Poi ho installato acpitool e questi sono i risultati.

Codice: Seleziona tutto

bash-3.2# sensors
w83l785ts-i2c-0-2e
Adapter: SMBus Via Pro adapter at 5000
CPU Diode:   +70.0°C  (high = +90.0°C)                  

it87-isa-0290
Adapter: ISA adapter
VCore 1:     +1.66 V  (min =  +0.00 V, max =  +4.08 V)   
VCore 2:     +2.50 V  (min =  +1.28 V, max =  +1.68 V)   ALARM
+3.3V:       +3.25 V  (min =  +2.78 V, max =  +3.78 V)   
+5V:         +4.70 V  (min =  +4.49 V, max =  +5.48 V)   
+12V:       +12.48 V  (min =  +9.98 V, max = +13.95 V)   
-12V:       -19.63 V  (min = -22.94 V, max = -17.05 V)   
-5V:         +1.19 V  (min =  -9.14 V, max =  -7.75 V)   ALARM
Stdby:       +4.84 V  (min =  +4.49 V, max =  +5.48 V)   
VBat:        +0.00 V
fan1:       3068 RPM  (min =  664 RPM, div = 8)
fan2:          0 RPM  (min =  664 RPM, div = 8)  ALARM
M/B Temp:    +75.0°C  (low  = +127.0°C, high = +90.0°C)  sensor = thermal diode
CPU Temp:    +42.0°C  (low  = +127.0°C, high = +75.0°C)  sensor = transistor
Temp3:       -55.0°C  (low  = +127.0°C, high = +75.0°C)  sensor = transistor

Codice: Seleziona tutto

[giuseppe@dhcppc0 ~]$ acpitool -e
  Kernel version : 2.6.25-ARCH   -    ACPI version : 20070126
  -----------------------------------------------------------
  Battery status : <not available>

  AC adapter     : <not available>
  Fan            : on

  CPU type               : AMD Athlon(tm) XP 2000+ 
  CPU speed              : 1666.426 MHz 
  Cache size             : 256 KB
  Bogomips               : 3336.20 
  Processor ID           : 0
  Bus mastering control  : no
  Power management       : yes
  Throttling control     : yes
  Limit interface        : yes
  Active C-state         : C0
  C-states (incl. C0)    : 3
  Usage of state C1      : 2587 (1.6 %)
  Usage of state C2      : 162167 (98.4 %)
  T-state count          : 2
  Active T-state         : T0


  Thermal zone 1 : ok, 75 C
  Trip points : 
  ------------- 
  critical (S5):           400 C
  passive:                 90 C: tc1=4 tc2=3 tsp=60 devices=CPU0 
  active[0]:               90 C: devices= FAN 


   Device	S-state	  Status   Sysfs node
  ---------------------------------------
  1. SLPB	  S5	*enabled   
  2. PCI0	  S5	 disabled  no-bus:pci0000:00
  3. USB0	  S3	 disabled  
  4. USB1	  S3	 disabled  
  5. USB2	  S3	 disabled  
  6. USB6	  S3	 disabled  pci:0000:00:10.0
  7. USB7	  S3	 disabled  pci:0000:00:10.1
  8. USB8	  S3	 disabled  pci:0000:00:10.2
  9. USB9	  S3	 disabled  pci:0000:00:10.3
  10. LAN0	  S5	 disabled  
  11. MC97	  S5	 disabled  
  12. UAR1	  S5	 disabled  pnp:00:08
  13. LPT1	  S5	 disabled  pnp:00:0a
Quindi mi vengono spontanee alcune domande.
1) Nei risultati del comando sensors, qual'e' la differenza tra "CPU Diode: +70.0°C (high = +90.0°C)" e "CPU Temp: +42.0°C (low = +127.0°C, high = +75.0°C) sensor = transistor" ??
2) Sempre nei risultati di sensors, cosa significa il valore "M/B Temp: +75.0°C (low = +127.0°C, high = +90.0°C) sensor = thermal diode" ??
3) Nell'output del secondo comando (acpitool) cosa indica "Thermal zone 1 : ok, 75 C" ??
E soprattutto...... quanto caldo ha il mio Athlon??? :o Praticamente ci sono quattro valori che potrebbero indicarne la temperatura, di cui tre indicano temperature superiori ai 70 C, mentre uno, completamente fuori dal coro, indica 42 C. :/

raycon
Arciere
Messaggi: 193
Iscritto il: 8 febbraio 2008, 17:55
Località: ROMA

Messaggio da raycon » 24 giugno 2008, 17:06

ciao anche io sto utilizzando un amd. Ti premetto che non scalda così tanto però ho notato da un mio amico che possiede un 1800+ che la temperatura in idle non scende mai sotto i 56-60°. Quindi non preoccuparti troppo per il procio anche perchè purtroppo i dissipatori che da di base amd fanno pena!!! Se vuoi comunque risparmiare qualche grado ti consiglio vivamente di attivare lo stepping con cpufreq

io invece mi preoccuperei di altro:
M/B Temp: +75.0°C (low = +127.0°C, high = +90.0°C) sensor = thermal diode
CPU Temp: +42.0°C (low = +127.0°C, high = +75.0°C) sensor = transistor
Temp3: -55.0°C (low = +127.0°C, high = +75.0°C) sensor = transistor
se M/B temp è la mobo io mi preoccuperei e molto!!!! 75° per una mobo sono tantissimi già 50° sono da considerare un lime accettabile per una mobo salvo qualche serie formula della asus studiate appunto per l'overclocking. Poi per la temp 3 c'è davvero qualcosa che non va!!!! -55° da dove scrivi dal polo sud.... perdona la battuta ma mi sembra davvero impossibile

FDA
Novello Arciere
Messaggi: 84
Iscritto il: 24 giugno 2008, 18:16

Messaggio da FDA » 24 giugno 2008, 18:21

Ciao!
Esco dalle vesti di lurker hehe
Allora per quanto riguarda lo scaling della cpu, gli AthlonXP non hanno questa caratteristica, ce l'hanno solamente i modelli XP-M e purtroppo si...i 2400+ più vecchi scaldano come bestie, quelli più "recenti" erano più freschetti
Se vuoi cambiare la pasta termica munisciti di cotton fioc e alcool per ripulire il core della cpu, poi metti una puntina di pasta al centro del core e con il dito incartato di cellophano spalmala fino a ricoprire tutto il core.
Per la temperatura ti conviene riavviare ed entrare subito nel bios, purtroppo a volte alcuni software scambiano un sensore per un altro quindi ti conviene prendere per buono quello che più si avvicina alla temperatura che ti da il bios ;)

aleph
Robin Hood
Messaggi: 1530
Iscritto il: 12 febbraio 2008, 16:30
Contatta:

Messaggio da aleph » 24 giugno 2008, 19:20

il valore negativo significa che il sensore è starato (o che sensors non sa come interpretarlo) anch'io ho un -55 :D . . . le diverse t sono prese da sensori diversi (più o meno affidabili . .) . . . .

per capire qual'è effettivamente il sensore della cpu puoi semplicemente mettere sotto stress il procio (yaourt -S stress && stress -c 3 :D ) e vedere quale sensore reagisce di più e più rapidamente (il sensore cpu dovrebbe scaldarsi prima di quello della mobo . .) . .
ImmagineOutside of a dog, computers are a man's best friend, inside a dog it's too dark to type.

sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 25 giugno 2008, 19:14

per capire qual'è effettivamente il sensore della cpu puoi semplicemente mettere sotto stress il procio
Nel mio caso (vedi sotto) e' meglio se non lo faccio.....
Per la temperatura ti conviene riavviare ed entrare subito nel bios, purtroppo a volte alcuni software scambiano un sensore per un altro quindi ti conviene prendere
per buono quello che più si avvicina alla temperatura che ti da il bios
Ho seguito il tuo consiglio ed ho avuto una bruttissima sorpresa. Intanto mi piacerebbe capire perche' i valori si sono resettati e si e' reimpostato allarme a 90C e spegnimento a 100C.... boohh... ma questa e' un'altra storia.
Ho osservato i valori del bios, e me li sono segnati (per i primi minuti, giusto per darvi un'idea).
Accensione:
CPU 65 C
sistema 25
Dopo un minuto:
CPU 73 C
sistema 27 C
Dopo due minuti:
CPU 76 C
sistema 28 C
Dopo tre minuti:
CPU 77 C
sistema 29 C
La prograssione continua fino a stabilizzarsi a 80 C per la CPU e 32 C per il sistema. Non male no?? Tutto ad una temperatura ambientale di circa 31.5 C (secondo la mia sveglietta), la ventola del processore a 3200 rpm e il sistema totalmente in idle essendo nel bios.
Visti i valori avrei pensato di cambiare case (vorrei quasi costruirmene uno in vetroresina :rolleyes: ) e di installare questo dissipatore della Zalman. Cosa ne pensate?? Qualche consiglio se qualcuno l'ha gia' fatto??
Grazie, Ciao. :)

sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 25 giugno 2008, 20:23

E' successo il peggio. La CPU ha raggiunto i 90 C e il sistema i 38 C..... il computer per la prima volta in 6 anni e' andato in blocco automatico e si e' spento.....
Mi sa' che sono messo male. Adesso provero' a cambiare la pasta termica stando attento alla quantita'.....
Speriamo bene.....

aleph
Robin Hood
Messaggi: 1530
Iscritto il: 12 febbraio 2008, 16:30
Contatta:

Messaggio da aleph » 25 giugno 2008, 20:28

il dissy sembra buono, per il case al più puoi aggiungere qualche ventola (ma se la t del sistema resta bassa non è neanche necessario. . . ) . . .

io ho rimpiazzato tutte le ventole del case (procio compreso) con ventole da 12cm, ma più per una questione di rumore . . alimentate a 5V danno lo stesso flusso di quelle da 8cm e sono quasi inudibili . . con temperature circa invariate . .
ImmagineOutside of a dog, computers are a man's best friend, inside a dog it's too dark to type.

FDA
Novello Arciere
Messaggi: 84
Iscritto il: 24 giugno 2008, 18:16

Messaggio da FDA » 27 giugno 2008, 11:02

quel dissipatore è ottimo, per ora ti posso consigliare di aprire il case e controllare che tutto il "cavame" non vada a bloccare i (pochi) flussi di aria che per ora hai, poi se ci riesci metti una ventola nella parte anteriore del case che immette aria dall'esterno (magari davanti al "cestello" dove sono gli hard disk) e una nella parte posteriore che "sputa" fuori l'aria calda, molti case hanno già la predisposizione per metterle, devi solo capire la grandezza delle ventole (di solito 8 o 12 cm di diametro)

sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 29 giugno 2008, 0:15

quel dissipatore è ottimo, per ora ti posso consigliare di aprire il case e controllare che tutto il "cavame" non vada a bloccare i (pochi) flussi di aria che per ora hai, poi se ci riesci metti una ventola nella parte anteriore del case che immette aria dall'esterno (magari davanti al "cestello" dove sono gli hard disk) e una nella parte posteriore che "sputa" fuori l'aria calda, molti case hanno già la predisposizione per metterle, devi solo capire la grandezza delle ventole (di solito 8 o 12 cm di diametro)
Con quello che costa.... Prima che succedesse quello che leggerai sotto (se continuerai a leggere ovviamente) avevo gia' messo una ventola 80x80 nella parte posteriore, ma non sembrava fosse combiato piu' di tanto. Pero'........
Tristezza totale :( :( :( .... Un paio di giorni fa', cercando di risolvere il problema termico, ipotizzando che forse fosse la pasta termica mal posata, il sistema si e' un po' imballato. Devo ancora riuscire a risolvere, ma l'unica certezza e' che adesso si accende indicando una temperatura di 98 C e si spegne subito in quanto raggiunge i 100 C entro pochi istanti. Sono riuscito a portarlo a 88 C, ma piazzandoci il flusso del climatizzatore sul dissipatore della CPU, con il risultato che comunque "guadagna" un grado ogni 2 secondi, quindi con un'autonomia di circa una 30 di secondi prima che si spenga tutto.
Siccome ho una certa necessita' del PC, ho deciso di aggiornare l'hardware (praticamente ho dovuto cambiare tutto, pure il case :( ).
Attualmente il mio computer e':

- AMD Athlon 64 X2 5000+ (due core a 2.6 GHz)
- scheda madre ASUS M2N-SLI (chipset NVidia)
- RAM da 2048 MB con due banchi da 1024 MB in configurazione dual channel (frequenza 800 MHz)
- scheda video NVidia Geforce 8400 GS (256 MB memoria dedicata, ma ne "prende" altri 256 dalla RAM, arrivando a 512 MB)
- 2 HardDisk da 80 GB ciascuno (sono quelli del PC precedente)
- case nuovo con alimentatore da 450 W (a quanto pare quello precedente con alimentatore da 350 W, a dire del commesso, accendeva solo la scheda madre :/ )

Cosa ne pensate??
Ah.... il maledetto comando

Codice: Seleziona tutto

cat /proc/acpi/thermal_zone/THRM/temperature
adesso mi da'

Codice: Seleziona tutto

temperature:             40 C
Non male no.... adesso ho attivato sia lo scaling delle due frequenze, sia il controllo da parte della scheda madre della velocita' di rotazione della CPU fan.
Purtroppo, per il momento, sono costretto ad usare Mandriva 2008 One Spring ( :/ ), ma appena avro' tempo penso di reinstallare Arch....:rolleyes:
Ultima modifica di sid il 29 giugno 2008, 0:17, modificato 1 volta in totale.

FDA
Novello Arciere
Messaggi: 84
Iscritto il: 24 giugno 2008, 18:16

Messaggio da FDA » 29 giugno 2008, 16:35

eh
si vede che era completamente andato ^_^
comunque se vuoi delle temperature più precise installa "lm_sensors", poi dai "sensors-detect" che farà il detect di tutti i sensori che ha la tua scheda madre (anche della velocità delle ventole) e per controllare la situazione dai "sensors", magari installa l'applet "sensors-applet" per gnome così hai tutto a portata d'occhio (anche la temperatura della vga!) ;)

un esempio?

Codice: Seleziona tutto

cat /proc/acpi/thermal_zone/THRM/temperature
mi da

Codice: Seleziona tutto

temperature:             40 C

Codice: Seleziona tutto

sensors
invece

Codice: Seleziona tutto

k8temp-pci-00c3
Adapter: PCI adapter
Core0 Temp:  +47.0°C                                    

it8712-isa-0290
Adapter: ISA adapter
VCore 1:     +1.39 V  (min =  +0.00 V, max =  +4.08 V)   
VCore 2:     +0.00 V  (min =  +0.00 V, max =  +4.08 V)   ALARM
+3.3V:       +3.31 V  (min =  +0.00 V, max =  +4.08 V)   
+5V:         +5.05 V  (min =  +0.00 V, max =  +6.85 V)   
+12V:       +12.29 V  (min =  +0.00 V, max = +16.32 V)   
-12V:        -4.04 V  (min = -27.36 V, max =  +3.93 V)   
-5V:        -13.64 V  (min = -13.64 V, max =  +4.03 V)   ALARM
Stdby:       +4.84 V  (min =  +0.00 V, max =  +6.85 V)   
VBat:        +3.07 V
fan1:       1102 RPM  (min =  811 RPM, div = 8)
fan2:          0 RPM  (min =  811 RPM, div = 8)
M/B Temp:    +48.0°C  (low  =  -1.0°C, high = +127.0°C)  sensor = transistor
CPU Temp:    +39.0°C  (low  =  -1.0°C, high = +127.0°C)  sensor = transistor
Temp3:       +34.0°C  (low  =  -1.0°C, high = +127.0°C)  sensor = transistor
cpu0_vid:   +0.875 V
Ultima modifica di FDA il 29 giugno 2008, 16:39, modificato 1 volta in totale.

sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 29 giugno 2008, 20:46

si vede che era completamente andato ^_^
Mah... non so'.... il tipo del negozio ha detto che forse e' la scheda madre che interpreta male le informazioni inviate dalla CPU.
Pensavo di togliere i limiti di autospegnimento del computer, per vedere se effettivamente la temperatura che misura e' fittizzia. Se mi va' bene recupero un PC potenzialmente danneggiato :rolleyes:
Per la temperatura dell GPU puoi, se hai una scheda video NVidia, usare il programma NVIDIA display settings. Dovrebbe essere compreso nel pacchetto nvidia-utils. E' un vero e proprio pannello di controllo della scheda video.... ti dice praticamente tutto.

aleph
Robin Hood
Messaggi: 1530
Iscritto il: 12 febbraio 2008, 16:30
Contatta:

Messaggio da aleph » 29 giugno 2008, 21:02

in ogni caso, l'unico modo per essere sicuri è riempire di sonde termiche il pc :D
ImmagineOutside of a dog, computers are a man's best friend, inside a dog it's too dark to type.

sid
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 5 febbraio 2008, 9:18
Contatta:

Messaggio da sid » 29 giugno 2008, 22:17

in ogni caso, l'unico modo per essere sicuri è riempire di sonde termiche il pc
La sonda termica ce l'ho (il tester digitale ha una termocopia k), ma per misurare la temperatura della CPU dove la devo "infilare"?? Nel dissipatore non rischio che l'inerzia termica mi freghi il chip :/ ??
Mi ci vedo a gironzolare per la scheda madre con la sonda termica...... :lol: :lol:

Rispondi