Nuovo Pacman 4 : configurazione e problemi generici

Domande inerenti al gestore dei pacchetti di Arch Linux
eddie1985
Arciere
Messaggi: 182
Iscritto il: 9 ottobre 2010, 15:17

Nuovo Pacman 4 : configurazione e problemi generici

Messaggio da eddie1985 » 17 gennaio 2012, 10:57

Rilasciata nuova versione di pacman
Giovanni ha scritto:Pacman 4 è atterrato in [core]! Grazie ai 24 collaboratori che hanno prodotto ben 893 commit, troverete molte nuove funzioni. Quella più interessante, è indubbiamente la firma gpg. Tuttavia, fino a quando gli ultimi dettagli inerenti alla firma del database ed alla distribuzione del portachiavi non saranno risolti, questa funzione risulterà disabilitata di default nel file di configurazione di pacman. Se siete interessati a provare la verifica dei pacchetti, fate riferimento alla documentazione sul wiki, alla voce pacman-key, oppure al post sul blog di Allan.

Come sempre, assicuratevi di utilizzare i nuovi file pacnew!


Dave Reisner
In questo post trovate un esempio di come importare e configurare le chiavi con la nuova versione di pacman
In questo post viene data la procedura per importare una chiave

Ricordatevi di controllare la nuova configurazione di pacman facendo un controllo differenziale con un vostro tool o editor preferito, come vimdiff, meld etc etc... confrontando questi due file

Codice: Seleziona tutto

 
/etc/pacman.conf 
/etc/pacman.conf.pacnew
Per una spiegazione su cosa sia e come lavora pacman-key leggere il wiki relativo

Problemi generici con pacman dopo un aggiornamento:

Eventuali problemi con la compatibilità di package-query, pacman-color o perl-xyne-arch, non sono imputabili a pacman, in quanto sono pacchetti esterni utilizzati da molti fork di pacman come yaourt, oppure da implementazioni come powerpill. Spetta quindi all'utente prendersi la briga di controllare se questi pacchetti sono stati aggiornati per funzionare con l'ultima versione di pacman o meno. Di solito basta disinstallare i suddetti pacchetti e reinstallarli quando arrivano versioni compatibili, questo per evitare che il sistema non rimanga aggiornato.

Se riscontrate un problema con pacman e con i mirror simile a questi:

Codice: Seleziona tutto

errore: Il mirror 'http://archlinux.limun.org/$repo/os/$arch' contiene la variabile $arch, ma l'architettura non è stata definita.
errore: Il mirror 'http://archlinux.limun.org/$repo/os/$arch' contiene la variabile $arch, ma l'architettura non è stata definita.
errore: Il mirror 'http://archlinux.limun.org/$repo/os/$arch' contiene la variabile $arch, ma l'architettura non è stata definita.
:: Sincronizzazione dei database in corso...
errore: impossibile aggiornare core (nessun server è stato configurato per il repository)
errore: impossibile aggiornare extra (nessun server è stato configurato per il repository)
errore: impossibile aggiornare community (nessun server è stato configurato per il repository)
O riscontrate problemi del tipo: pacman non mi aggiorna il sistema da qualche giorno o altri problemi simili, leggete quanto segue:

Innanzitutto è attivo un servizio di controllo dello status dei mirror, vedasi annuncio ufficiale.
Inoltre, per generare una lista personalizzata dei mirror potete usufruire di questo comodo tool on-line reperibile a questo indirizzo: http://www.archlinux.org/mirrorlist/

Così come riportato nell'annuncio, gli utenti italiani potrebbero optare per una configurazione simile a questa:
  1. selezionare any - francia - germania - svizzera - italia (tasto CTRL+CLICK)
  2. selezionare anche "use mirror status"
  3. Premere "Generate List"
si otterrà così un nuovo file con le liste dei mirror da usare nel proprio /etc/pacman.d/mirrorlist
Ovviamente bisogna decommentare i mirror che volete utilizzare, per un uso standard decommentate i primi 2-3 mirror.

Automatizzare la creazione del file mirrorlist

Come spiegato nel paragrafo Script Bash per aggiornare il proprio mirrorlist con i server più attivi, presente nella guida Mirrors, è possibile utilizzare questo script per tenere aggiornata la propria lista server.

Se utilizzate il mirrolist del pacchetto leggete quanto segue:

Alcuni server possono essere stati cambiati, o aver smesso di dare il proprio supporto rispetto alla data di creazione del file mirrorlist in fase di installazione. Aprite il file /etc/pacman.d/mirrorlist con un editor e decommentare per utilizzare un server.


modificato il thread per riunire tutti i commentidomande relative a pacman 4.
fatene buon uso
Berseker - Veleno77
Ultima modifica di veleno77 il 26 aprile 2012, 13:20, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: aggiunto collegamento a post su come importare una chiave

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da KleinerMann » 17 gennaio 2012, 11:01

è normale... vedi l'ultima news nella home di questo sito.. devi fare lo stesso procedimento che fai ad ogni pacnew :-) ovvero lo configuri come ti serve poi lo copi al posto del file da cambiare. .. magari fai un back up del vecchio /etc/pacman.conf prima :-)
Arch Linux - AwesomeWM

eddie1985
Arciere
Messaggi: 182
Iscritto il: 9 ottobre 2010, 15:17

Messaggio da eddie1985 » 17 gennaio 2012, 11:03

ok non ho mai fatto questo procedimento :P
come si fa? e quando è necessario? (cioè apparte in questo caso, ovviamente)

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 11:19

viewtopic.php?id=13487

Sempre è necessario. Solo che è affidato a te mantenere aggiornati i files di configurazione.
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

Avatar utente
Elorfin
Novello Arciere
Messaggi: 47
Iscritto il: 26 novembre 2009, 19:23

Messaggio da Elorfin » 17 gennaio 2012, 11:28

e ricorda: consulta sempre il san wiki ;)

https://wiki.archlinux.org/index.php/Pa ... (Italiano)
"Bards you are, Bards you will be and Bards you have always been."
Immagine Immagine
ASUS K50ID-SX0091X Intel Core 2 Duo T6570 2.10 GHz Ram 4 GB DDR3 1066 MHz 500 GB
SATA 5400 rpm NVidia GT320M 1024 MB DDR3 (senza il fottuto Optimus!) Archlinux+KDE4

eddie1985
Arciere
Messaggi: 182
Iscritto il: 9 ottobre 2010, 15:17

Messaggio da eddie1985 » 17 gennaio 2012, 11:38

ok chiaro adesso ho capito.
nella fattispecie di pacman.conf però, come faccio a sapere quali differenze conservare rispetto all'originale? mi "fido" e copio il file di configurazione nuovo di sana pianta?

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da KleinerMann » 17 gennaio 2012, 12:09

no... non farlo.. controlla a mano... potrebbero succedere casini con repo e tutte le altre cose controllate da quel file....
Arch Linux - AwesomeWM

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 17 gennaio 2012, 12:34

usa un programma di diff come meld e avviavo come root, di solito è consigliabile fare un merging delle nuove impostazioni del file pacnew, mantenere le proprie preferenze e controllare che vecchie opzioni siano state abolite o meno
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 13:08

O se usi vim come editor, va molto bene anche pacdiffviewer: affianca i due files permettendo a te scegliere in cosa lasciare invariato e in cosa modificare (per adattare alle tue configurazioni). Nel caso specifico è evidente che, se hai aggiunto un [Server] o un [Repository], sasrà tuo interesse mantenerlo anche nel nuovo file di configurazione! ;)
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da KleinerMann » 17 gennaio 2012, 13:11

io ho sempre usato vim "puro" senza pacdiffer.... mai avuto problemi :-):-)
Arch Linux - AwesomeWM

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 13:24

Verissimo. Pacdiff però ha il vantaggio di accostare i due file (che vengono aperti da vim) e di evidenziare le linee diverse. Capisci che aprire i due files in vim puro, nel caso in cui si tratti di 400-500 righe, non è che sia granché agile.
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da KleinerMann » 17 gennaio 2012, 13:28

in effetti si...lo proverò... appena aggiornerò a pacman 4:-)
Arch Linux - AwesomeWM

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 17 gennaio 2012, 13:33

io usavo kompare. poi sono passato all'ottimo meld purtroppo con Vim cozzo terribilmente.. mai avuto molta voglia di imparare ad usarlo...
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 13:53

veleno77 ha scritto:io usavo kompare. poi sono passato all'ottimo meld purtroppo con Vim cozzo terribilmente.. mai avuto molta voglia di imparare ad usarlo...
[OT]È molto facile, alla fin fine. Son due comandi in croce ed evita modifiche "involontarie". Ma alla fine, ognuno ha il suo preferito![/OT]
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 17 gennaio 2012, 14:05

in che senso evita modifiche involontarie?
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 14:24

Nel senso che per scrivere qualcosa nel file devi entrare in modalità -scrittura- o -inserimento- (premendo "i"). Questo fa in modo che tu entri in modalità di scrittura soltanto quando hai effettivamente bisogno di editare una parte di testo. Per esempio a me con altri editor è successo un sacco di volte che mannaggiammé scorrendo il testo o nell'atto di salvare premevo qualche tasto senza accorgermene, cosa che poi comportava tanto bel tempo a leggermi i file per trovare l'errore, o, peggio, di essere convinto di avere un file correttissimo, quando in realtà c'era una "ù" o un "+" premuto assieme al return o una "ì" da backspace. Vim invece ha quattro modalità: una di inserimento, una di comando, una visuale e una ex-mode (mai usata, non chiedermi cos'è xD) e questo ti permette di fare quel che devi fare quando devi farlo e punto. Io c'ho messo una settimana a prenderci confidenza, ma, come ogni cosa, come linux stesso, alla fine basta costringersi a farlo. xD
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da 4javier » 17 gennaio 2012, 14:32

Segnalo che avendo effettuato tutta la procedura di importazione delle firme (quella automatica di tutti i TU e i DEV) solo dopo aver scaricato i pacchhetti da installare, all'atto dell'installazione le firme non mi venivano riconosciute come valide. È stato necessario pulire la cache e ri-eseguire pacman -Syu, riscaricando quindi utti i pacchetti. (occhio che ci sono 100 Mb di libreoffice). Non chiedetemi la relazione tra il riscaricare i pacchetti e la validazione delle firme.
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 14:37

A vostro avviso è necessario configurare subito la validazione delle firme? Perché ho letto qui che non tutti i pacchetti dispongono di firme. Ad esempio in community ed extra giriamo sui 60%. Può creare problemi abilitarla da subito?
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da 4javier » 17 gennaio 2012, 14:40

man pacman
If set to Optional , signatures will be checked when present, but
unsigned databases and packages will also be accepted.
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 14:44

4javier ha scritto:man pacman
If set to Optional , signatures will be checked when present, but
unsigned databases and packages will also be accepted.
Quindi tu consigli di settarlo come opzionale. Bella lì! Non m'ero accorto! Grazie! :)

Nin
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

eddie1985
Arciere
Messaggi: 182
Iscritto il: 9 ottobre 2010, 15:17

Messaggio da eddie1985 » 17 gennaio 2012, 18:16

qualcuno mi sa anche spiegare, brevemente, a cosa servono queste firme?

Avatar utente
Ninquitassar
Little John
Messaggi: 1085
Iscritto il: 16 settembre 2011, 21:07
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: 127.0.0.1

Messaggio da Ninquitassar » 17 gennaio 2012, 19:20

eddie1985 ha scritto:brevemente
A garantire l'integrità dei pacchetti dopo che sono rilasciati.

EDIT: più che altro, qual è la differenza tra le due opzioni di seguito? Non mi è chiarissimo.

Codice: Seleziona tutto

SigLevel = Optional TrustAll
SigLevel = Optional TrustedOnly
Ultima modifica di Ninquitassar il 17 gennaio 2012, 20:44, modificato 1 volta in totale.
CPU: Intel Core i5-4460 (3.20GHz) Video: NVIDIA GeForce GT610 RAM: 8Gb Kingston DDR3
OS: Arch x86_64 + i3 + GTK+
My DeviantART

Avatar utente
vda
Arciere Provetto
Messaggi: 596
Iscritto il: 13 febbraio 2011, 10:53
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da vda » 17 gennaio 2012, 21:52

4javier ha scritto:Segnalo che avendo effettuato tutta la procedura di importazione delle firme (quella automatica di tutti i TU e i DEV) solo dopo aver scaricato i pacchhetti da installare, all'atto dell'installazione le firme non mi venivano riconosciute come valide. È stato necessario pulire la cache e ri-eseguire pacman -Syu, riscaricando quindi utti i pacchetti. (occhio che ci sono 100 Mb di libreoffice). Non chiedetemi la relazione tra il riscaricare i pacchetti e la validazione delle firme.

Scusate, ma dopo aver aggiornato pacman, non riesco più ad aggiornare, neanche dopo aver pulito la cache.

Questo il messaggio che ricevo.

Codice: Seleziona tutto

sudo pacman -Syu
:: Sincronizzazione dei database in corso...
 core è aggiornato
 extra è aggiornato
 community è aggiornato
 multilib è aggiornato
:: Aggiornamento del sistema in corso...
risoluzione delle dipendenze in corso...
ricerca dei conflitti in corso...

Pacchetti (7): colord-0.1.16-1  gmime-2.6.4-1  gpgme-1.3.1-2  gvfs-1.10.1-2
               gvfs-obexftp-1.10.1-2  inetutils-1.9.1-1
               totem-plparser-2.32.6-3

Dimensione totale dei pacchetti da installare:   13,64 MiB

Dimensione dell'aggiornamento di rete: 0,22 MiB

Vuoi procedere con l'installazione? [S/n] S
(7/7) controllo dell'integrità del pacchetto       [######################] 100%
errore: colord: signature from "Ionut Biru <ibiru@archlinux.org>" is unknown trust
errore: gpgme: signature from "Dave Reisner <d@falconindy.com>" is unknown trust
errore: gmime: signature from "Ionut Biru <ibiru@archlinux.org>" is unknown trust
errore: gvfs: signature from "Dave Reisner <d@falconindy.com>" is unknown trust
errore: gvfs-obexftp: signature from "Dave Reisner <d@falconindy.com>" is unknown trust
errore: inetutils: signature from "Eric Belanger <eric@archlinux.org>" is unknown trust
errore: totem-plparser: signature from "Ionut Biru <ibiru@archlinux.org>" is unknown trust
errore: impossibile eseguire l'operazione richiesta (il pacchetto non è valido oppure è corrotto (firma PGP))
Si sono verificati degli errori, nessun pacchetto è stato aggiornato.
:cool:
Soltanto quando siamo in grado di dare possediamo veramente.
Tutto ciò che non siamo in grado di dare ci possiede. [André Gide]

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da KleinerMann » 17 gennaio 2012, 21:55

Arch Linux - AwesomeWM

Avatar utente
vda
Arciere Provetto
Messaggi: 596
Iscritto il: 13 febbraio 2011, 10:53
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da vda » 17 gennaio 2012, 22:00

Scusa, ma mi sono perso qualcosa: cosa si intende di preciso con fare il merge di /etc/pacman.conf.pacnew?

:cool:
Ultima modifica di vda il 17 gennaio 2012, 22:01, modificato 1 volta in totale.
Soltanto quando siamo in grado di dare possediamo veramente.
Tutto ciò che non siamo in grado di dare ci possiede. [André Gide]

Rispondi