consiglio su arch linux

Nuovo di Arch Linux? Nessun problema, fai qui le tue domande
alex95
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 10 gennaio 2010, 16:30

Messaggio da alex95 » 10 gennaio 2010, 17:00

salve a tutti!!!!!!!!sono nuovo nel forum!!!!:lol::lol: , avevo intenzione di passare ad arch linux , ma ero indeciso , sono 3 anni che uso ubutnu , e sinceramente mi sono scocciato.....volevo sapere com'è arch? veloce?molto aggiornata?che pacchetti usa?a me piace moltissimo programmare , creare temi , e fare tutte queste cosette fiche col pc......la distro è adatta ? o è meglio slackware , o sabayon? graie mille a tutti!!!però rispondete sinceramente!!!

Avatar utente
nTia89
Robin Hood
Messaggi: 2490
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 19:01
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Varese

Messaggio da nTia89 » 10 gennaio 2010, 17:04

imho questa è la distro migliore perchè ci installi tu cosa vuoi
questo la rende leggerissima e veloce ma al contempo sempre aggiornata
ci sono un sacco di programmi nei repo (già compilati) e migliaia in AUR (da compilare )
+laptop: Dell XPS 9343 | i5-5600U | FullHD | 256GB SSD | ArchLinux x86_64 + gnome

alex95
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 10 gennaio 2010, 16:30

Messaggio da alex95 » 10 gennaio 2010, 17:28

mi stai dicendo che può essere sia binaria che da compilare.fantastica la distro che sempre aspettavoooooooooo!!!!!!!!!!(ubuntu è tutta binaria :(:()

come faccio a conoscere tutti i pacchetti per vedere quale installare? ci sono programmi per il c++, c , per creare pagine web , creare temi per KDE , aaaah approproposito , che desktop envoirment ha arch linux? e quale è l'ultima versione che dovrei scaricare?

Avatar utente
nTia89
Robin Hood
Messaggi: 2490
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 19:01
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Varese

Messaggio da nTia89 » 10 gennaio 2010, 17:36

si , grandissima dote di AL è che convive binario e compilazione

come DE puoi scegliere quale vuoi, non c'è ne uno di default..... GNOME, KDE, XFCE, LXDE, E17, ROX ,,......

per i programmi basta cercare in AUR o nei repo ......

io personalmente utilizzo NetBeans ed Eclipse per la programmazione ....
+laptop: Dell XPS 9343 | i5-5600U | FullHD | 256GB SSD | ArchLinux x86_64 + gnome

dren
Novello Arciere
Messaggi: 66
Iscritto il: 14 aprile 2009, 21:48

Messaggio da dren » 10 gennaio 2010, 17:51

nTia89 ha scritto:si , grandissima dote di AL è che convive binario e compilazione
.
Scusa eh, piccolissimo OT: perche', nella altre distro non si compila? E tra l'altro in tutte le altre distro puoi installare quello che vuoi.
Prima di dire le cose riflettiamoci.
Scusate il piccolo OT.

alex95
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 10 gennaio 2010, 16:30

Messaggio da alex95 » 10 gennaio 2010, 18:24

e allora quale vantaggi si ha con arch linux?

alex95
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 10 gennaio 2010, 16:30

Messaggio da alex95 » 10 gennaio 2010, 18:32

quello che sto cercando esattamente è una distro linux personalizzabile al 100% in ogni suo piccolissimo aspetto, veloce , adatta per programmare, aggiornata , possibilità di installare pacchetti pre-compilati e non , le cose che mi piacciono moltissimo sono curarmi dell'aspetto del mio S.O , quindi mi serve una distro molto malleabile , mi piace programmare , creare temi , fotoritocchi , e mi piaccio gli effetti desktop di linux , conosco quelli di compiz molto bene . aaah si può installare compiz anche su kde? se scelgo di installare AL , quale desktop envoirment mi consigliate , kde, gnome......?

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 10 gennaio 2010, 18:42

essenzialmente i vantaggi di Arch sono :

-1 struttura del sistema, ossia la gerarchia e la struttura della distro che offre un minimale e centralizzato approccio per i file di configurazione e gestione del sistema, molto più simile a bsd e allo standard unix
-2 Pacchetti ottimizzati per l'architettura i686, e offre un gestore di pacchetti (PAcman) tra i più affidabili e veloci
-3 è una distribuzione Rolling release , quindi non esistono versioni di sistema ma aggiornando si ha sempre una distro alla ultima versione stabile.
-4 Installazione minimale, a prima installazione Arch offre un sistema Linux minimale e testuale, non hai neanche il server X, tanto per chiarirci, dopo sta all'utente montarsi la distribuzioni come gli aggrada, ciò porta un sistema ovviamente più snello e veloce
-5 offre un sistema di pacchettizazione molto semplice, per chi lo sa usare, e quindi è facile poter realizzare pacchetti per Arch e molti sono nel repo comunitario AUR, inoltre è possibile anche compilare i principali pacchetti da ABS (un pò come accade in Debian e Gentoo).
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

alex95
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 10 gennaio 2010, 16:30

Messaggio da alex95 » 10 gennaio 2010, 18:47

quindi faccio a mettermi arch linux ansi che slackware??

fermat
Little John
Messaggi: 1061
Iscritto il: 9 maggio 2009, 18:28
Contatta:

Messaggio da fermat » 10 gennaio 2010, 19:00

alex95 ha scritto:quindi faccio a mettermi arch linux ansi che slackware??
bhe arch in un certo senso e piu personalozzabile di slack....

Cmq se vuoi una distro il pou personalozzata possibile secondom me devi andare su gentoo,anche ze per molti motivi preferisco arch....

alex95
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 10 gennaio 2010, 16:30

Messaggio da alex95 » 10 gennaio 2010, 19:04

no gentoo è troppo difficile.......:lol::lol: non lo metterò mai.....perchè hai detto che arch è più personalizzabile di slackware in un certo senso?

Avatar utente
nTia89
Robin Hood
Messaggi: 2490
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 19:01
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Varese

Messaggio da nTia89 » 10 gennaio 2010, 19:08

dren ha scritto:
nTia89 ha scritto:si , grandissima dote di AL è che convive binario e compilazione
.
Scusa eh, piccolissimo OT: perche', nella altre distro non si compila? E tra l'altro in tutte le altre distro puoi installare quello che vuoi.
Prima di dire le cose riflettiamoci.
Scusate il piccolo OT.
(( prima di tutto piano con le parole. ))

è scontato che su tutti i sistemi si può compilare

quello che chiaramente intendevo è che non tutte hanno un sistema che permette la compilazione in automatico dei pacchetti AUR, ed il risultato è che se sei su Ubuntu per compilare un programma devi dargli te tutti i comandi, configure, make, eccc... mentre se sei su AL non devi fare tutti quei passaggi ma basta dargli un comando ed il sistema fa tutto quello che deve fare in automatico ....

rispondendo invece ad alex95:
imho AL è la migliore rixp gentoo o slackware perchè a parità di personalizzazione AL è molto, ma molto più facile da configurare, installare, mantenere, rixp alle due
Ultima modifica di nTia89 il 10 gennaio 2010, 19:10, modificato 1 volta in totale.
+laptop: Dell XPS 9343 | i5-5600U | FullHD | 256GB SSD | ArchLinux x86_64 + gnome

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da 4javier » 10 gennaio 2010, 19:21

@ntia
guarda che anche su ubuntu puoi pacchettizzare, usando aur hai l'impressione di non dover "dare tutti quei comandi", semplicemente perchè qualcuno li ha già messi per te all'interno del pkgbuild. Se vuoi fare un paragone serio, dovresti paragonare il sistema di pacchettizzazione di arch con quello di ubuntu (debian), ed a quel punto ti accorgeresti che le differenze non sono poi così marcate. Stessa cosa dicasi per il gestore di pacchetti. apt-get e pacman potranno avere delle leggere differenze, ma non mi sentirei di dire che uno è migliore dell'altro.
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 10 gennaio 2010, 19:27

anche con apt-get (quindi debian e derivate come ubuntu) si può compilare così come si compila qui con abs.... c'è un comando apposta, che io ora non ricordo....
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

dren
Novello Arciere
Messaggi: 66
Iscritto il: 14 aprile 2009, 21:48

Messaggio da dren » 10 gennaio 2010, 19:55

veleno77, con i suoi 5 punti, ha espresso a pieno i vantaggi di Archlinux.

@alex95
Ti consiglio archlinux per i motivi elencati: e' molto facile da usare, configurare ma al tempo stesso personalizzabile in ogni dettaglio.
Slackware e' molto piu' complessa, soprattutto perche' non ha un sistema di pacchettizzazione decente, e soprattutto i binari sono molto pochi rispetto ad Archlinux, quindi ti capitera' spesso di stare ore ed ore a compilare, nonoste alla fin fine la struttura del sistema e' simile a quella Archlinux (diciamo pure che Debian fa parte a se stante, avendo un sistema abbastanza diverso dagli altri).

@nTia89
Non volevo alzare il tono, semplicemente mi sembrava una cosa sparata li' nel mezzo giusto per :D
Ti hanno abbondantemente risposto gli altri.

@veleno77
Dovrebbe essere apt-build

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 10 gennaio 2010, 20:17

Grazie.... Dren.. non sono uno smanettone, ne un programmatore, l'unica cosa buona e che "capisco" (oddio mi sono espresso malissimo se avete capito bene altrimenti amen)... si inoltre il comando dovrebbe essere quello a patto di abilitare i repo source, però non so come sia di solito è sempre stato menzionato come.. non del tutto stabile credo... abs dovrebbe (perchè non lo ancora usato) offrire più stabilità e perfezione utilizzando sempre il modus operandi di compilazione di Arch... sotto questo punto di vista si avvicina a Gentoo...

Arch credo sia una distribuzione "intelligente" che è riuscita a coniugare la vastità di personalizzazione ad un sistema di pacchetti binario...

Slackware Gentoo e LFS sono le altre distribuzioni più "difficili".. anch'io avrei voluto provare gentoo ma mi a sempre spaventato compilare per ore e ore, anche se so che anche li esistono i precompilati, ma a quel punto tanto vale rimanere ad Arch.....Slackware non la ho mai provata perchè lo sempre vista come una distribuzione Ostica da gestire... è anche vero che il suo motto è l'essenza di Unix .. "con Slackware impari ad usare linux con Fedora o Debian impari ad usare Fedora e Debian" (era una cosa simili lo riadattata per far capire).. inoltre se non erro proprio slackware è la distro che si usa nelle scuole per imparare linux....e unix
Ultima modifica di veleno77 il 10 gennaio 2010, 20:37, modificato 1 volta in totale.
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

fermat
Little John
Messaggi: 1061
Iscritto il: 9 maggio 2009, 18:28
Contatta:

Messaggio da fermat » 10 gennaio 2010, 20:24

alex95 ha scritto:no gentoo è troppo difficile.......:lol::lol: non lo metterò mai.....perchè hai detto che arch è più personalizzabile di slackware in un certo senso?
perchè in generale su linux è sempre possibile fare tutto, nel senso che si può togliere DE e metterne altri, ecc....

solo che arch rispetto a slackware, e ad altre, ti da la possibilità di installare da subito quello che vuoi senza un DE principale, e levare tutto senza fatica.
mentre mettere gnome su slack ad esempio è un bel casino.

Carmine
Arciere
Messaggi: 236
Iscritto il: 6 dicembre 2009, 22:17
Località: Salerno

Messaggio da Carmine » 10 gennaio 2010, 21:53

@fermat per la cronaca: http://gnomeslackbuild.org/ ;-)
Problem Exists Between Keyboard And Chair
Linux user: #492242

Avatar utente
nTia89
Robin Hood
Messaggi: 2490
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 19:01
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Varese

Messaggio da nTia89 » 10 gennaio 2010, 21:55

ma è proprio questa un grande PRO di AL

il fatto di compilare e non solo perchè poi viene anche pacchettizzato con un solo comando non è poco. .....!!!!

praticamente anche chi non sa nulla di compilazione e tutto quello che ci sta dietro come le dipendenze è comunque in grado di compilare ....!!!!

e questo pochi ce l'hanno.

se nei repo di ubuntu o fedora o ..... non c'è un pacchetto , per avere sul tuo pc devi per forza compilartelo a mano ....
+laptop: Dell XPS 9343 | i5-5600U | FullHD | 256GB SSD | ArchLinux x86_64 + gnome

fermat
Little John
Messaggi: 1061
Iscritto il: 9 maggio 2009, 18:28
Contatta:

Messaggio da fermat » 10 gennaio 2010, 22:04

Carmine ha scritto:@fermat per la cronaca: http://gnomeslackbuild.org/ ;-)
si lo so ma nn è una cosa poco complicata....
di certo nn è come dare pacman -S gnome gnome-extra........

enzolatina
Little John
Messaggi: 1153
Iscritto il: 6 ottobre 2007, 22:51
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: belluno

Messaggio da enzolatina » 10 gennaio 2010, 22:34

questa discussione mi sembra la sagra delle amenità (dalle parti di ugaciaka dicono "la sagra dei per butiri"), ragazzuoli, ma non ce l'avete una bella figliola per le mani in modo da uscirci assieme la domenica pomeriggio compresa la serata e magari combinarci qualcosa, invece che postare cose senza senso sul forum? gnome su slack un bel casino? mi pare che il link di carmine sia abbastanza esauriente in merito...
la complilazione si fa normalmente su tutte le distro, quasi tutte hanno i pacchetti precompilati ma ti danno la possibilità di compilare qualsiasi cosa tu voglia, la personalizzazione la fai alla stessa maniera su tutte le distro come più ti pare e piace (la mia sidux graficamente è diventata uguale alla arch con kdemod), arch è rolling-release per scelta degli sviluppatori, ma la stessa cosa la ottieni con *buntu abilitando i repository e aggiornando quotidianamente (anche se magari hai pacchetti non perfettamente testati come in arch), la stessa cosa la fai con le altre distribuzioni....gentoo è difficile ne più ne meno come arch, forse hai qualche flag use da settare rispetto ad arch, ma con l'ottima documentazione che trovi sul sito la cosa è abbastanza abbordabile se uno ha un pò di volontà, quasi tutte le distribuzioni hanno l'ftp-installer, scarichi il cd ridotto con solo il sistema base e poi installi solo quello che vuoi/serve (esclusa la *buntu, che essendo nata come distribuzione destinata alle masse deve per forza avere all'interno mille driver per mille casi differenti di hardware visto la variegata quantità di macchine su cui è destinata ad essere installata senza problemi), grosse differenze tra i vari gestori di pacchetti non mi pare che ci siano, ormai quasi tutti controllano le dipendenze e le installano se necessarie, quasi tutti ormai compilano direttamente da sorgente e se non lo fanno non ci vuole molto per farglielo fare, poi non mi pare che ci siano grosse differenze (a parte qualche lettera in più) a digitare "installpkg" o "apt-get install" o "pacman -S", i desktop ormai sono intercambiabili come le cover dei telefonini, levi uno e metti l'altro a tuo piacimento su tutte le distro... e se su una distribuzione ci stà qualche pacchetto nuovo e particolare creato apposta per lei, state ben sicuri che dopo qualche giorno ci stà il porting anche su tutte le altre...le guerre di religione sulle distro (la mia è meglio della tua.....) lasciatele perdere, installate e provate finche trovate quella che fa per voi e vi fermate a quella in base all'esperienza che avete avuto, così almeno alla domenica sera ve ne potete andare in camporella con qualche maschiottella...
noi siamo arch linux, ogni resistenza è inutile, sarete assimilati

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da 4javier » 11 gennaio 2010, 0:25

@enzolatina
rileggiti i post precedenti al tuo, perchè mi sa che di diversi t'è sfuggito il senso...
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

merlok
Novello Arciere
Messaggi: 102
Iscritto il: 24 ottobre 2008, 18:35
Contatta:

Messaggio da merlok » 11 gennaio 2010, 15:32

A mio avviso arch è molto più semplice di gentoo sopratutto per chi è alle prime armi, vogliamo mettere la facilità di dare pacman -S kernel26 con il doversi compilare un kernel a manella (anche se c'è genkernel)? Anche se un kernel cucito su misura ha sempre il suo perchè. A mio avviso l unica cosa che ha in più gentoo rispetto ad arch sono le use flag, che sono semplicemente fantastiche ti permettono di abilitare solo le features che ha te servono e di conseguenza cucirti anche il parco software su misura.
Secondo me dovresti provarla tanto poi te ne innamori come è successo a tutti!;)
Ultima modifica di merlok il 11 gennaio 2010, 15:33, modificato 1 volta in totale.
Immagine

marco
Little John
Messaggi: 971
Iscritto il: 3 settembre 2007, 13:54
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Cagliari

Messaggio da marco » 12 gennaio 2010, 0:03

Secondo me, l'unica differenza importante rispetto ad altre distribuzioni è il file rc.conf, tramite il quale si può configurare tutto il sistema
Linux registered user # 443055

Anjin
Novello Arciere
Messaggi: 135
Iscritto il: 24 ottobre 2009, 17:09

Messaggio da Anjin » 12 gennaio 2010, 11:14

merlok ha scritto:A mio avviso arch è molto più semplice di gentoo sopratutto per chi è alle prime armi, vogliamo mettere la facilità di dare pacman -S kernel26 con il doversi compilare un kernel a manella (anche se c'è genkernel)? Anche se un kernel cucito su misura ha sempre il suo perchè. A mio avviso l unica cosa che ha in più gentoo rispetto ad arch sono le use flag, che sono semplicemente fantastiche ti permettono di abilitare solo le features che ha te servono e di conseguenza cucirti anche il parco software su misura.
Secondo me dovresti provarla tanto poi te ne innamori come è successo a tutti!;)
beh come non quotarti!
cmq sia io almeno mi sono reso conto dei veri vantaggi di arch dopo averlo provato a fondo...
sicuramente Arch è estremamente adattabile alle proprie esigenze e alla fine arch prende forma esattamente come tu la vuoi e al tempo stesso rimane leggera e versatile, certo all' inizio può essere un pò ostica soprattutto per chi viene da distro user-friendly come ubuntu o fedora, ma in fondo non è così complicata! anche perchè c'è un ottimo supporto wiki!
[root@linux-machine ~]$
Immagine
ASUS Zenbook UX32A | archlinux x86_64 | GNOME 3.8.2 | Kernel Linux 3.9.2-1-ARCH
Linux User: #485389

Rispondi