Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Nuovo di Arch Linux? Nessun problema, fai qui le tue domande
Rispondi
DarkPassenger
Novello Arciere
Messaggi: 103
Iscritto il: 1 luglio 2014, 13:28
Architettura: x86_64 (64bit)

Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da DarkPassenger » 10 novembre 2014, 18:06

ragazzi..sto facendo il giro dei forum!
vengo da ubuntu..sono passato per kubuntu, fedora, suse, kali, mint, elementary, crunchbang, kali...poi chakra, antegos, manjaro...
con chakra mi innamorai di pacman e cavolo, non torno indietro(si..indietro)!
alcune distro mi diedero un problema che non sono riuscito a risolvere, appena abbassavo lo schermo mi si bloccava successivamente nella schermata di sblocco! ricordo che lo faceva fedora, chakra e antergos( o suse non ricordo) ma in ogni caso tutte avevano KDE(ne ho avute alcune esenti dal difetto) e nei vari forum nessuno è riuscito a darmi una mano!
ora come ora ho bisogno di una distro stabile, da usare come workstation, da non dover togliere per problemi e che non se metta in mezza tra me e la programmazione(ma qua sto tranquillo) o comunque anche per lavoro!
non ho mai voluto installare pacman per via del troppo lavoro e per la mia insicurezza nel farlo!
ma ora vorrei provare.. Arch risponde bene a queste mi esigenze? è stabile(so che è una Rolling Release e per questo mi affacciai a Chakra che è semi-rolling)..
non me la cavo male nell'apprendere e ho un po di dimistichezza col terminale(non esageratamente)
PS: qual è la tempistica per l'installazione?(compresa la DE)..

grazie mille per la vostra pazienza!

kiodo1981
Arciere Provetto
Messaggi: 386
Iscritto il: 17 settembre 2011, 14:00
Località: Torino

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da kiodo1981 » 10 novembre 2014, 19:12

Ciao, ArchLinux non ha un'installazione rapida come le altre Distro.
Come tempistica... ovviamente dipende dall'hardware e dalla connessione internet.
Io ho la fibra (20 mega) e il PC in firma, per installare il sistema base più KDE minimale ci ho messo 2/3 ore. Non ricordo con precisione.
Una volata finito questo non ti ritroverai tutto funzionante al 100% ma sarà già usabile.
Ho provato http://antergos.com/ ma non mi completava l'installazione.
Puoi fare un tentativo, ti semplificherebbe di molto la vita.
Archlinux x86_64 + KDE Intel J3160 - 8GB RAM - SSD 120GB
Archlinux x86_64 + KDE AMD AM1 5350 - 8GB RAM - SSD 120GB
Xiaomi Redmi Note 3 Pro - Xiaomi Redmi Note 4 - Xiaomi Redmi 4A - http://dis-ordinando.blogspot.com/

pineout
Little John
Messaggi: 1264
Iscritto il: 10 luglio 2014, 9:08

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da pineout » 10 novembre 2014, 20:44

Con una lista di comandi ben fatta, una buona connessione internet, meglio se non utilizzo UEFI (di solito m'incappello).
In un'oretta dovrei riuscire ad installare XFCE.
L'installazione serve un po' a capire i mattoncini che compongono il sistema operativo, ma secondo me non e' meglio di un installer.

Nemo
Little John
Messaggi: 778
Iscritto il: 2 maggio 2012, 13:22
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Albairate (MI)

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da Nemo » 10 novembre 2014, 21:05

Come sistema usabile prima della vera "messa a punto" direi a esagerare 2 ore, ma se hai già un po di dimenstichezza (hai detto di aver usato chakra) e una buona connessione anche meno. Io ormai con anche l'installazione di KDE mi aggiro intorno all'ora al massimo per un'installazione completa. Per quanto riguarda il lato stabilità è una rolling release, ma questo non significa che non sia stabile. Certo devi prendere tu provvedimenti, nel senso che prima di aggiornare è sempre il caso di andare a controllare le news e verificare se ci sono procedure particolari da mettere in atto (cosa comunque molto rara, a me sarà successo che ci sia voluto un intervento manuale forse 2/3 volte in 4 anni) e ovviamente usare solo i repo stable/community/extra e non quelli unstable. Il sistema in generale l'ho sempre trovato molto stabile e nonostante ci pasticci molto non ho riscontrato casi in cui sia stata necessaria una formattazione "d'emergenza". Utile anche se impari (nel caso tu non sappia già come si fa) a fare l'eventuale downgrade dei pacchetti.
Dell Inspiron 7577 - Intel(R) Core(TM) i7-7700HQ CPU@2.80GHz - RAM 16Gb - Nvidia 1060 6GB - KDE5

In questo nostro universo deterministico avere il pieno controllo delle proprie scelte è sinonimo di non contare niente

Avatar utente
smlb
Amministratore
Messaggi: 573
Iscritto il: 17 aprile 2013, 12:40
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: /dev/null
Contatta:

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da smlb » 10 novembre 2014, 21:25

Non suggerite derivate Arch Linux.

Per quanto mi riguarda ci metto ~20min, considerando che tutte le configurazioni risiedono su github ed ho una connessione decente. L'unico intervento manuale che ho dovuto fare e` stato durante il passaggio a systemd ma niente di allarmante.
Prima di aprire thread ed effettuare altre azioni sul forum, leggere attentamente: forum etiquette

Consultare la wiki prima di postare sul forum - inserire sempre informazioni attinenti alle problematiche riscontrate

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da veleno77 » 10 novembre 2014, 23:59

appoggio il non utilizzo di derivate Arch

avendo appena reinstallato Arch devo dire che ci si mette molto poco, un paio d'ore al massimo, ma il sistema in se stesso molto poco, segui il wiki inglese che quello italiano non lo aggiorno da mesi,, appena posso lo aggiorno. in modalità non-uefi è molto semplice, dopo aver installato il sistema base, quando sei ancora in ambiente chroot, abilita la connessione in base alle esigenze, crea l'utente, installa subito xorg, i driver grafici e kde attivando kdm.service e sei a posto
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

Avatar utente
mixcomplet
Novello Arciere
Messaggi: 41
Iscritto il: 4 maggio 2013, 13:28
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Faenza
Contatta:

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da mixcomplet » 11 novembre 2014, 0:52

Uso Arch da due anni scarsi (anche come server) e a conti fatti mi fa perdere meno tempo di altre distro.
Non lo cambierei con nessuna derivata.
Se proprio proprio mi dovessi stancare cambierei DE (uso xfce) ma non Arch.

Avatar utente
TheSaint
Robin Hood
Messaggi: 7959
Iscritto il: 8 settembre 2007, 7:43
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: davanti al computer

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da TheSaint » 11 novembre 2014, 8:06

Ho installato la Arch in virtualbox con UEFI. Wiki alla mano e in un paio d' ore pronta con LXDE.
Notare che /boot in partizione UEFI e boot loader gummiboot, vedere qui.

Per un certo verso Arch ha un installer minimale, secondo me in alcuni casi serve aver una GUI e collegarsi ad internet. Rimango della opinione che installare la Arch sia più opportuno usare una live in GUI (Archbang, chakra) ed installare in differita, che poi è quello che si fa con archiso. In quel modo le informazioni del wiki e di altri siti sono accessibilissimi, modifiche ai files, copincollare sono più semplici con un editor grafico che da uno dentro la console.

Comunque, buon Arch DarkPassenger !!
F the saint 13 anni da questo forum ;)
Gli uomini consumano il pianeta, almeno due di queste cose si possono ridurre.

Avatar utente
enricotognoni
Arciere Provetto
Messaggi: 669
Iscritto il: 19 settembre 2012, 1:31

Re: Arch! nuovo uetnte con qualche domanda!

Messaggio da enricotognoni » 12 novembre 2014, 11:28

Se vuoi usare una distro che abbia pacman, arch è l'unica. Magari con tutti i pacchetti in cache di modo che se hai un problema lo risolvi immediatamente con un downgrade.
Detto questo se arch non ti fa sentire al sicuro, allora installerei anche debian stable. e installi pacman https://packages.debian.org/sid/games/pacman :)

ciao e buon linux

Rispondi