Pagina 1 di 1

Differenza tra polkit e sudo

Inviato: 10 marzo 2014, 21:54
da horus
Ciao a tutti,
per molti questa domanda può essere banale, ma mi chiedevo secondo voi quali sono le principali differenze per gestire i ruoli dei vari utenti tra una politica pensata con polkit ed una che utilizza esclusivamente sudo.

Generalmente quando si vuole che un utente possa fare molte operazioni si aggiunge lo stesso al gruppo wheel e si edita il sudores file in modo tale da garantirgli determinate tipologie di permessi.

Con polkit invece si ha un controllo sicuramente meno celere ma secondo me molto più rigido a causa di dover ogni volta scriversi delle regole per attribuire determinate azioni agli utenti che gli garantiscono le funzionalità che desideriamo.
(In questo contesto stò escludendo che l'utente venga aggiunto al gruppo wheel ma sia aggiunto solo ai gruppi ai quali si vuole garantire una determinata operazione come il mount di file system, la modifica dell'ora, avviare gparted ecc)

In realtà quali sono le differenze tra i due programmi?
Perchè si dovrebbe usare un software al posto dell'altro?
E ancor di più in quali casi è preferibile usare polkit o sudo per ottemperare ad una stessa esigenza?
Si può pensare di poter privilegiare a compiere determinate azioni utenti che non sono admin utilizzando esclusivamente polkit?

Grazie delle risposte

Re: Differenza tra polkit e sudo

Inviato: 10 marzo 2014, 22:31
da veleno77