Configurazione raid

Problemi e discussioni inerenti al networking, ai server, backup dati e alla sicurezza in generale
Rispondi
marmotta
Novello Arciere
Messaggi: 116
Iscritto il: 16 febbraio 2011, 11:57

Configurazione raid

Messaggio da marmotta » 26 gennaio 2014, 14:36

Devo decidere come rifare il raid (software) nel mio server Arch, e ho bisogno di qualche consiglio :wink:

Il tutto è nato dalla morte di un disco... in origine la mia configurazione era questa:

-Raid5 con 4 dischi Seagate 7200.12 da 1Tb.
-Disco singolo WDGreen da 1Tb
-Nas esterno con WDGreen da 2Tb per backup settimanale di sicurezza

Ora un disco del raid5 è morto e mi son ritrovato con il raid degradato a 3 dischi. La prima idea che mi è venuta è stata quella di mettere i 3 dischi in raid0 (tanto ho sempre il backup sul nas. E non sarebbe un'idea malvagia.... Ma me ne è venuta un'altra! :D

Creare un raid5 con tutti e 5 i dischi, ovvero:

-3 Seagate 7200.12 da 1Tb
-1 WDGreen da 1Tb
-1 WDGreen da 2Tb (utilizzando solo una partizione da 1Tb)

La restante partizione da 1Tb la utilizzerei per i dati non fondamentali come ad esempio il backup di TimeMachine (improbabile che mi muore il mac ed il disco di backup contemporaneamente...) rispetto ad ora guadagnerei 1Tb e la sicurezza dovrebbe essere comunque garantita dal raid5. Per la velocita (i green sono da 5400rpm mentre i Seagate da 7200) non è un problema.... tanto in qualunque caso saturerei la rete gigabit.

L'unico reale dubbio che ho è: nel caso il mac stesse facendo il backup (orario) sulla partizione da 1Tb del disco da 2Tb e io contemporaneamente accedo al server magari anche stressandolo... c'è forse il rischio che a causa del doppio accesso il disco da 2Tb così stressato venga espulso dal raid?

Avatar utente
tvaltert
Arciere
Messaggi: 249
Iscritto il: 8 novembre 2012, 9:09

Re: Configurazione raid

Messaggio da tvaltert » 26 gennaio 2014, 17:45

ti consiglio di utlizzare dei dischi per raid e` piu salutare
non mischiare le marche e i modelli
non utilizzare raid0 dividi piuttosto i dati su dischi separati
almeno se te ne si rompe uno l'altro rimane buono

Linux Versione 4.14.12-1-ARCH, Compilato #1 SMP PREEMPT Fri Jan 5 18:19:34 UTC 2018
Otto Processori 4GHz Intel i7, 128TB RAM, 64152 Bogomips totali arch-home-sda07

marmotta
Novello Arciere
Messaggi: 116
Iscritto il: 16 febbraio 2011, 11:57

Re: Configurazione raid

Messaggio da marmotta » 26 gennaio 2014, 18:14

tvaltert ha scritto:ti consiglio di utlizzare dei dischi per raid e` piu salutare
non mischiare le marche e i modelli
non utilizzare raid0 dividi piuttosto i dati su dischi separati
almeno se te ne si rompe uno l'altro rimane buono
Be nella situazione attuale se salta il raid0 non mi interessa (a parte il costo del hd) in quanto ho sempre il backup sul nas.

Per la seconda ipotesi ho letto molti in internet diversi commenti positivi sull'utilizzo di dischi diversi... poi sta un pò a fortuna! Nessuno ha esperienze dirette? Sinceramente la cosa che mi preoccupa di piu è TimeMachine nella partizione non in raid. Le mie paure sono fondate?

Rispondi