Istaller grafico arch

Tutto ciò che altrimenti sarebbe OT
Rispondi
matteo
Newbie
Messaggi: 14
Iscritto il: 11 novembre 2014, 20:22

Istaller grafico arch

Messaggio da matteo » 14 novembre 2014, 17:41

Ciao a tutti vorrei istallare arch sul mio pc, però verrei farlo con un istaller grafico dato che con la riga di comando non riesco.
Cosa mi consigliate? Vorrei che la distribuzione fosse una rolling relase come arch. Cosa posso fare, quale distro mi consigliate di installare?

Avatar utente
nugh75
Arciere
Messaggi: 162
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 19:58

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da nugh75 » 14 novembre 2014, 18:41

Io ti consiglio questa guida. veramente facile:

http://alexiobash.com/installare-archlinux/

oppure pui installare antergos:

http://antergos.com/

Avatar utente
ange
Robin Hood
Messaggi: 1866
Iscritto il: 20 giugno 2012, 23:02
Architettura: x86_64 (64bit)

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da ange » 14 novembre 2014, 18:47

matteo ha scritto:Ciao a tutti vorrei istallare arch sul mio pc, però verrei farlo con un istaller grafico dato che con la riga di comando non riesco.
Cosa mi consigliate? Vorrei che la distribuzione fosse una rolling relase come arch. Cosa posso fare, quale distro mi consigliate di installare?
Sei sul forum di Arch, perciò ti consiglierei di leggerti la Beginner's Guide della Wiki e provare ad installarla. Io ora che conosco tutti i settaggi che faccio solitamente e considerando che ho una connessione relativamente veloce, ci metto una mezz'oretta (20 min per scaricamento e installazione pacchetti + scaricamento configurazioni particolari da Dropbox e 10 minuti massimo per il chroot e i settaggi di sistema). Altrimenti potresti provare con Antergos, una Arch con un mirror in più e un installer grafico (e ora un mod mi bannerà per averti suggerito una derivata) o meglio ancora provare l'installer del team Evo/Lution.
Se non ti piacciono queste soluzioni puoi optare per una delle mie preferite: prendi una Archbang ed esegui l'installazione di Arch da li, come se fosse il cd di Arch.
Altrimenti hai mai pensato a una Debian Sid? (non serve avere una gran dimestichezza con il terminale e basta che lanci solo "apt upgrade" e solo dopo aver prestato attenzione a ciò che apt vuole fare, confermare l' "apt dist-upgrade")
Notebook ASUS A52J | Kubuntu 16.04 LTS amd64 | KDE Plasma Desktop
Notebook HP Pavilion G6-1352el | Arch Linux x86_64

Avatar utente
enricotognoni
Arciere Provetto
Messaggi: 669
Iscritto il: 19 settembre 2012, 1:31

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da enricotognoni » 14 novembre 2014, 19:20

mi hanno parlato bene di manjaro che è una distro basata su arch "facilitata", il mio primo contatto con arch veniva da archbang, anche questa è un'ottima distro basata su arch, chakra non te la consiglio, solo perchè non la conosco. Dopo un po che stavo su archbang mi sono sentito pronto a saltare su arch pura, anche io ho seguito questa guida http://alexiobash.com/installare-archlinux/ e poi quella di post installazione http://alexiobash.com/configurare-archl ... lazione-2/ molto utili.
Dopo un po' che usi archbang o manjaro ti rendi conto che se vuoi puoi svincolarti da una distro preconfezionata per rispondere alle tue esigenze.
Il bello di arch è arch. Il bello di manjaro o archbang è che ti fanno assaggiare un pezzo di arch e ti aiutano ad entrare nella logica KISS, con un percorso facilitato. Ma se ti soddisfano come sono, meglio.

ciao e buon linux

Avatar utente
nugh75
Arciere
Messaggi: 162
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 19:58

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da nugh75 » 14 novembre 2014, 19:59

quoto tutto!!!

Avatar utente
TheSaint
Robin Hood
Messaggi: 7957
Iscritto il: 8 settembre 2007, 7:43
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: davanti al computer

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da TheSaint » 15 novembre 2014, 1:04

Qualsiasi live ed installare la Arch e tenere sott' occhio la Guida. Tornerebbe meglio se basate su Arch, che vi permette l' uso di pacman. In tal caso si legge questo per usare pacman su di una altra partizione.
Se l' inglese non è chiaro si può leggere la versione italiana e/o usare un traduttore

Quindi da una live, architettura compatibile a quella da installare, si scarica il necessario per installare e lo si esegue in una console. Considerare magari di preparare il partizionamento. A secondo della velocità di scaricamento e potenza del computer si può installare in meno di 2 ore.

Avendo magari un 4 Gb di spazio sul proprio disco, si potrebbe iniziare una installazione in virtualbox. Magari alla fine si può riversare nella installazione di destinazione, con la correzione per i driver audio e video.
Poi qui siam tutti disposti a dare le risposte su cose che si conoscono abbastanza bene, molto meno quelle di derivate.
Ultima modifica di TheSaint il 15 novembre 2014, 2:00, modificato 1 volta in totale.
F the saint 13 anni da questo forum ;)
Gli uomini consumano il pianeta, almeno due di queste cose si possono ridurre.

Avatar utente
TheSaint
Robin Hood
Messaggi: 7957
Iscritto il: 8 settembre 2007, 7:43
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: davanti al computer

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da TheSaint » 15 novembre 2014, 1:43

nugh75 ha scritto:Io ti consiglio questa guida. veramente facile:
http://alexiobash.com/installare-archlinux/
Converrei che non è molto aggiornato e il modo di partizionamento può essere fuorviante riferito a GPT e/o sistemi UEFI.

Per il partizionamento si consiglia gdisk col quale si segue una semplice linea
  • Premere n per una nuova partizione
  • Segliere il blocco di inizio e/o di fine se si vuol definire i limiti in blocchi. Oppure lasciare l' inizio quello proposto(premendo INVIO) e scegliere la fine in blocchi o scegliere quanti Mb o Gb di spazio dare col prefisso +.
  • Scegliere il tipo di attributo della partizione, vedere la lista con l
  • Per coloro, che hanno o vogliono UEFI, optare per la prima partizione di 100~500 Mb con attributo EF00 (da montarsi in /boot)
  • Per coloro che prevedono l' uso della SWAP optare per una misura leggermente superiore alla RAM ed attributo 8200. In genere si usa quando si vuol avere l' ibernazione del sistema, molto meno per aumentare la RAM fisica.
  • Per il SO sarebbero sufficienti 15~20 Gb con attributo 8300
  • Per chi vuole, e consiglio anch' io, un partizione home segliere una capacità a piacere con attributo 8302. Una home separata è condivisibile con una altra installazione Linux (che terrei per i casi di ricupero)
  • Eventuale partizione per dati multimediali che potrebbe essere in NTFS se si ha anche windo installato.
  • Consiglio caldamente l' uso delle etichette per le partizioni, con almeno 4 lettere come descrittivo ed evitare i simboli che si usano per la descrizione del percorso del FS tipo /*? che creano ambiguità nella creazione di fstab.
  • Se avete già Win8 installato. Strizzargli la partizione FS o la seconda usata come dati, usare la sua EFI già esistente e alla fine montarla in /boot. Dallo spazio ricavato procedere ad aggiungere le suddette partizioni, magari la /home di un 20 Gb, tanto il resto lo si può mettere nella partizione dati in NTFS. Per questa operazione meglio uno strumento grafico, gparted od il partition manager di win8. Una volta rilasciato lo spazio vuoto si procede come sopra, tenuto conto della posizione da dove inizia lo spazio libero.
Se siete poco avvezzi al gdisk o parted da console, si può optare dalla live l' uso di gparted, ma non ho idea come si definiscono i flags. Almeno quello della EFI è boot,esp, magari gli altri sono meno rilevanti.
Una volta avuto le partizioni, l' installazione base è molto semplice, scegliere il boot loader, magari qualcosa meno complicato del grub, come gummiboot.
Infine scegliere un gruppo di pacchetti per l' installazione dell' ambiente grafico, come lxde,xfce4, gnome,kde. Sconsiglierei a quelli poco avvezzi cinnamon o/e phanteon, che son diversi pacchetti non lineari basati su openbox.
F the saint 13 anni da questo forum ;)
Gli uomini consumano il pianeta, almeno due di queste cose si possono ridurre.

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da KleinerMann » 15 novembre 2014, 10:23

Ci sono diverse live grafiche, però ricorda che tutto ciò non è ufficialmente supportato da Arch, quindi chi ha creato queste distro non è in alcun modo collegato ai developers di Arch Linux.
Arch Linux - AwesomeWM

Avatar utente
nugh75
Arciere
Messaggi: 162
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 19:58

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da nugh75 » 15 novembre 2014, 10:30

Poi qui siam tutti disposti a dare le risposte su cose che si conoscono abbastanza bene, molto meno quelle di derivate.
Più di una volta sono stato aiutato. La migliore cosa è munirsi di pazienza e chiedere aiuto alla comunità. Una volta imparato il gioco è fatto.

:D :D :D

Avatar utente
TheSaint
Robin Hood
Messaggi: 7957
Iscritto il: 8 settembre 2007, 7:43
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: davanti al computer

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da TheSaint » 15 novembre 2014, 10:47

Visto qui io consiglierei la Archbang e Bridge Linux, perché usano i repositori normali della Arch.
Le altre son forse più taroccate e non rispondono ai metodi di Arch.
Per quelli che propendono per Cinnamon, vedo che al momento hai dei problemi, non la consiglio.
Ripeto che installare Arch da una Live è molto semplice. Anche se fosse ubuntu o fedora, avendo pacman si fa come se fosse una Arch medesima.
F the saint 13 anni da questo forum ;)
Gli uomini consumano il pianeta, almeno due di queste cose si possono ridurre.

Avatar utente
smlb
Amministratore
Messaggi: 573
Iscritto il: 17 aprile 2013, 12:40
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: /dev/null
Contatta:

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da smlb » 15 novembre 2014, 13:18

Ragazzi, evitiamo di suggerire derivate Arch: direi che se vuol tentare l'installazione di Arch noi siamo qui pronti ad aiutarlo (anche su IRC), a patto che segua in modo accurato Beginner's guide e wiki.
Prima di aprire thread ed effettuare altre azioni sul forum, leggere attentamente: forum etiquette

Consultare la wiki prima di postare sul forum - inserire sempre informazioni attinenti alle problematiche riscontrate

pineout
Little John
Messaggi: 1264
Iscritto il: 10 luglio 2014, 9:08

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da pineout » 15 novembre 2014, 13:43


Avatar utente
TheSaint
Robin Hood
Messaggi: 7957
Iscritto il: 8 settembre 2007, 7:43
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: davanti al computer

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da TheSaint » 15 novembre 2014, 14:24

smlb ha scritto:Ragazzi, evitiamo di suggerire derivate Arch.
Io propongo solo un metodo di installare Arch in ambiente grafico. Questo rende ai novelli le cose leggermente semplici quando si tratta di avere la connessione pronta, il browser pronto e magari un editor più elaborato per leggere, copincollare e modificare configurazioni.
F the saint 13 anni da questo forum ;)
Gli uomini consumano il pianeta, almeno due di queste cose si possono ridurre.

Avatar utente
nugh75
Arciere
Messaggi: 162
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 19:58

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da nugh75 » 15 novembre 2014, 14:28

@smlb Se nella wiki ufficiale vengono proposte delle derivate di arch, perché qui sul forum non sarebbe giusto farlo?

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da veleno77 » 16 novembre 2014, 10:37

Non mi pare che il wiki consigli e proponga delle derivate di Arch linux, quella è una semplice lista. Cmq uno potrebbe anche stamparsi la guida oppure prendere appunti ...
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

Avatar utente
nugh75
Arciere
Messaggi: 162
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 19:58

Re: Istaller grafico arch

Messaggio da nugh75 » 16 novembre 2014, 12:33

Qui però si chiede un installer grafico. In Arch, questo installer, per via della sua filosofia del kiss, non esiste. Esiste però nelle derivate. Antergos è una derivata che mantiene tutti i repository di Arch e ne aggiunge gioco forza dei suoi per l'installer grafico.

Fermo restando che la via della guida dei beginner è quella corretta. Per usare arch, se si vuole un installer grafico, si deve installare una derivata. Ed Antergos mi sembra l'unica candidata.

Rispondi