Arch Linux e ingegneria

Tutto ciò che altrimenti sarebbe OT
Rispondi
gcast
Newbie
Messaggi: 1
Iscritto il: 28 aprile 2013, 18:10

Arch Linux e ingegneria

Messaggio da gcast » 28 aprile 2013, 18:14

Ciao a tutti, sono uno studente di Ingegneria civile. Stu usando Ubuntu, ma e' molto instabile. Chiedendo un po' ho scoperto che Arch ha elevata stabilta', volevo informarmi come e se si puo' configurare per lavorare con tipici applicativi per progettare (GIS, CAD, Matlab/Octave) ecc

per farvi capire, per me Ubuntu e' tipo vista, sto cercando un XP... perdonate il paragone, so che non e' il massimo

Giulio

Asa
Arciere Provetto
Messaggi: 456
Iscritto il: 3 giugno 2009, 14:53
Località: Milano
Contatta:

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da Asa » 28 aprile 2013, 20:41

Non c'è problema ad usare i programmi che usi su Ubuntu, per quello le distribuzioni sono abbastanza intercambiabili io uso Octave e Draftsight per il (poco) CAD.

Rispetto ad Ubuntu, Arch ha diversi punti di forza leggerezza, personalizzabilità e molti altri ma sulla stabilità non dovrebbe esserci un elemento discriminante. Anzi, ad essere onesti, il fatto che Arch impieghi pacchetti più aggiornati rispetto alle altre distribuzioni ci rende qualche volta i beta-tester del software che 6 mesi dopo entra nelle altre distro.

Non posso quindi sostenere che con Arch risolveresti a priori i problemi di instabilità ma ritengo che se dovessero permanere impareresti presto a identificarli e a risolverli con l'aiuto del wiki e della comunità.

Avatar utente
Barone Rosso
Little John
Messaggi: 1249
Iscritto il: 30 agosto 2007, 9:36
Contatta:

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da Barone Rosso » 28 aprile 2013, 20:48

matlab funziona piu che bene.

Per il resto se un applicativo va su Ubuntu di logica conseguenza va anche su ArchLinux, non dovrebbero esserci problemi di sorta.

marco
Little John
Messaggi: 968
Iscritto il: 3 settembre 2007, 13:54
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Cagliari

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da marco » 28 aprile 2013, 21:33

Come GIS io uso GRASS (sia 6.4 che 7) e QGis. Da un po' di tempo non sono più nei depositi ufficiali (erano stati abbandonati dai manutentori del pacchetto per problemi legati alle versioni di python), e ora c'è il pkgbuild in AUR.

Grass lo uso spesso da console, chiudendo il server X, quando devo fare elaborazioni complesse sui raster (es. analisi di visibilità su un territorio vasto), velocizzando parecchio il lavoro.
Linux registered user # 443055

Avatar utente
Barone Rosso
Little John
Messaggi: 1249
Iscritto il: 30 agosto 2007, 9:36
Contatta:

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da Barone Rosso » 29 aprile 2013, 13:56

marco ha scritto:Come GIS io uso GRASS (sia 6.4 che 7) e QGis. Da un po' di tempo non sono più nei depositi ufficiali (erano stati abbandonati dai manutentori del pacchetto per problemi legati alle versioni di python), e ora c'è il pkgbuild in AUR.

Grass lo uso spesso da console, chiudendo il server X, quando devo fare elaborazioni complesse sui raster (es. analisi di visibilità su un territorio vasto), velocizzando parecchio il lavoro.
Il fatto che siano in AUR non è un problema, se mai usa yaourt o packer per gestire i pachetti AUR.

marco
Little John
Messaggi: 968
Iscritto il: 3 settembre 2007, 13:54
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Cagliari

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da marco » 29 aprile 2013, 21:40

Barone Rosso ha scritto:Il fatto che siano in AUR non è un problema, se mai usa yaourt o packer per gestire i pachetti AUR.
No non è un problema. Meglio usare il classico makepkg.

Tra l'altro GRASS ha tantissime opzioni di configurazione in fase di compilazione. Quelle abilitate nel pkgbuild possono essere eccessive o troppo poche; io preferisco leggermi il pkgbuild e adattarlo alle mie esigenze.

Puoi anche aggiungere questo deposito: http://archlinuxgis.github.io/repos.html
Non è molto veloce
Linux registered user # 443055

Avatar utente
N-Di
Arciere
Messaggi: 257
Iscritto il: 4 gennaio 2013, 12:16
Località: echo "oniroot"|sed 's/oo/o/'|rev

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da N-Di » 25 luglio 2013, 0:37

ciao a tutti, mi aggiungo alla discussione, sto cercando un software simile a chief architect mi serve piu` che altro per gli impianti elettrici
OS: Arch ARM & tmux
LivingWithoutX

marco
Little John
Messaggi: 968
Iscritto il: 3 settembre 2007, 13:54
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Cagliari

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da marco » 25 luglio 2013, 1:29

N-Di ha scritto:ciao a tutti, mi aggiungo alla discussione, srito cercando un software simile a chief architect mi serve piu` che altro per gli impianti elettrici
Cos'è chief architect? Un cad?
Linux registered user # 443055

Avatar utente
N-Di
Arciere
Messaggi: 257
Iscritto il: 4 gennaio 2013, 12:16
Località: echo "oniroot"|sed 's/oo/o/'|rev

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da N-Di » 25 luglio 2013, 1:44

marco ha scritto: Cos'è chief architect? Un cad?
e un software che permette di progettare la casa credo praticamente per intero, io lo usavo solo per gli impianti elettrici, ora ne ho dinuovo la necessita per un impianto e volevo sapere se esiste una alternativa anche per noi di GNU/Linux
ho provato SweetHome ma puo` andare bene per arredamento ma non per quello che vorrei fare io

si potrei anche calcolarmi tutto a manina dalla planimetria, ma con il SW era cosi` comodo :)
OS: Arch ARM & tmux
LivingWithoutX

marco
Little John
Messaggi: 968
Iscritto il: 3 settembre 2007, 13:54
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Cagliari

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da marco » 25 luglio 2013, 11:43

prova questi
https://aur.archlinux.org/packages/electric/
https://aur.archlinux.org/packages/atlc/

prova anche a cercare "electric" sia sui pacchetti ufficiali che su aur
Linux registered user # 443055

Avatar utente
N-Di
Arciere
Messaggi: 257
Iscritto il: 4 gennaio 2013, 12:16
Località: echo "oniroot"|sed 's/oo/o/'|rev

Re: Arch Linux e ingegneria

Messaggio da N-Di » 25 luglio 2013, 20:53

ciao marco, grazie per i link, ma quelli sono software per elettronica o comunque per disegnare schemi, io non ho necessit` di disegnare uno schema funzionale, ma piu` che altro di un qualcosa che mi permette di rappresentare la disposizione di un impianto elettrico allinterno di una abitazione
per capirci meglio
http://amandaeckhardt.files.wordpress.c ... .jpg?w=584

per il momento grazie, pultroppo ora sono dovuto ritornare al SW proprietario su Win
OS: Arch ARM & tmux
LivingWithoutX

Rispondi