La prima volta che avete visto gnu/linux in azione su un pc!

Tutto ciò che altrimenti sarebbe OT
nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 9 febbraio 2012, 12:35

Come da titolo, spero che non ci sia già una discussione uguale, ma ho provato a cercare e non mi pare, vorrei scoprire quando, in quali circostanze e grazie a chi avete scoperto questo mondo alieno e purtroppo anche molto alienato dai pc :)

Io ho visto Ubuntu sul pc di un amico di famiglia 4-5 anni fa circa(avevo 15 anni), vedendo gli effetti di compiz mi innamorai (eh catturano sempre quelli! come faremo se muore come progetto :rolleyes: ), e mi feci prestare la live di ubuntu 6.06...ci misi circa altri 6 mesi a decidermi a installarlo (lo provavo in live ogni giorno :D però avevo paura di combinare pasticci sul pc di casa)...e scoppiò l'amore :D
Provai nell'arco di un paio d'anni decine di distro, per poi giungere a Arch e capire che di meglio non si poteva trovare. (grazie a un mio caro amico e compagno di liceo che giunse in classe mia in terza superiore, che utilizzava linux per programmare da tempo e che mi aiutò a imparare ad usarlo e a fixare i problemi minori)

E voi?

ps: sì, sono in pausa dall'uni fino a marzo, si capisce?:D

issproevolution
Arciere Provetto
Messaggi: 517
Iscritto il: 22 settembre 2007, 20:20
Località: /dev/null

Messaggio da issproevolution » 9 febbraio 2012, 12:45

usavo una live di knoppix nel 2002.. poi ho deciso di installare fedora 1 (era appena uscita) e dopo aver sputtanato l'installazione per una stupidata, ho installato debian woody (e subito dopo la sarge) che e' rimasta sul mio pc fino al momento di installare arch wombat, se non sbaglio :) e piu' o meno avevo la tua eta' :D

Avatar utente
4javier
Moderatore
Messaggi: 9541
Iscritto il: 5 ottobre 2008, 17:19
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da 4javier » 9 febbraio 2012, 12:46

Ubuntu Feisty Fawn 7.04.
Non ricordo perchè la scaricai... So solo che provai ad installarla, rinunciai e la installai solo 2-3 mesi dopo.
Offertissima: Mi Vendo!!! Cercasi lavoro o corso di formazione finanziato in tutta italia da Roma in su, oppure in provincia di Catanzaro.
In particolare sono interessato ad opportunità su Roma.

Avatar utente
ambro
Robin Hood
Messaggi: 1933
Iscritto il: 27 agosto 2009, 21:37
Località: Verona

Messaggio da ambro » 9 febbraio 2012, 13:28

Era il lontano 2000. Un libro di Paolo Attivissimo: Da Windows a Linux! La voglia di sperimentare cose nuove ha fatto il resto. Non avendo la linea ADSL mi sono ordinato tramite internet una copia (2 CD) di Red Hat. Ero riuscito a far funzionare un modem esterno a 56K e ci navigai per circa 6 mesi, ma senza la linea veloce era impossibile restare al passo con gli aggiornamenti di kernel e software. Poi 6 mesi con Suse ma con gli stessi problemi.
Pausa nel purgatorio di Windows fino al 2007 poi i veri amori ritornano: Una internet key mi ha permesso di fare pratica con Fedora e Mandriva fino al 2009 quando ho incontrato Arch.
Ora ho trovato la pace dei sensi! (Solo in campo informatico... :lol:)
PC: Amd FX-6100-Nvidia GT630-SSD- 64bit - kernel 4.3-ck - KDE Plasma 5
Mediacenter: Asrock Q2900 Itx - VGA Intel - 64bit - kernel 4.3-ck - lxde - Kodi - isengard
Netbook: Asus eeepc1001 - i686 - kernel 4.3 - lxde

psykopear
Little John
Messaggi: 800
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 22:20

Messaggio da psykopear » 9 febbraio 2012, 13:50

Messa da poco l'adsl flat a casa (era il 2006 credo) mi ero messo a cercare ebook a caso su emule, e mi è capitato sotto mano un libro che parlava di linux e dell'uso del terminale coi comandi base di bash e cose del genere. Letto tutto, mi era rimasta in testa l'idea di installare linux, ma non l'ho fatto lì per lì. Qualche mese dopo vado alla feltrinelli a Roma con mio padre, solito giro compro un pò di libri ed esco. Fuori dalla Feltrinelli c'era un venditore ambulante che vendeva libri (!), e frai tanti ne vedo uno che parlava di linux con allegato un cd di knoppix 3.2, lo prendo, torno a casa e provo sta live, provando tutti i vari comandi che avevo letto sull'ebook mesi prima, e da lì è iniziato il tutto. La prima installazione su hd (dopo qualche tentativo fallito di installare knoppix) è stata Ubuntu 7.04 appena uscita, poi debian e infine (con in mezzo prove di un pò tutte le distribuzioni che mi capitassero sottomano da distrowatch) arch, che è ancora il sistema principale
Arch Linux. Ebbasta
"L'utopia è come l'orizzonte: cammino due passi, e si allontana di due passi. Cammino di dieci passi, e si allontana di dieci passi. E allora, a cosa serve l'utopia? A questo: serve per continuare a camminare."

pippolo
Arciere
Messaggi: 219
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 12:24
Località: Firenze

Messaggio da pippolo » 9 febbraio 2012, 17:04

ubuntu 4.10 o 5.04 non ricordo bene.... in ogni caso tra mille difficoltà durò ben poco e tornai a windows.
State attenti al comando
Badate a voi, le armi in pugno
Gridate con me: VIVA FIORENZA

nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 9 febbraio 2012, 17:26

pippolo ha scritto: in ogni caso tra mille difficoltà durò ben poco e tornai a windows.
Un classico :-)
A me le prime installazioni di ubuntu duravano in media una settimana :D
Però non ho mai perso le speranze e ho continuato a formattare-reinstallare!
Beh per decidermi ad installare arch (che paura che avevo...terrorismo psicologico del mio amico, sei senza gui, tutto da shell, devi installare senza interfaccia grafica) ci avrò messo forse un annetto (con sto livecd di arch2009 se non sbaglio) :D Bei tempi!

Avatar utente
Bubz
Arciere Provetto
Messaggi: 443
Iscritto il: 24 luglio 2011, 15:18
Contatta:

Messaggio da Bubz » 9 febbraio 2012, 18:49

Beh, io sono un matusa e vidi linux con interfaccia grafica X circa nel 90/91 ma mi feci fregare da win 3.1 (iniziai nell'80 con un vic 20 > C64 per poi comprare alla strabilante cifra di 3 milioni e 600 mila lire, nell'82 un Apple IIe per poi passare al dos con 8086 > 286 > 386 > 486 > pentium..) e non rividi linux fino ubuntu7! Negli ultimi anni sono passato per Ubuntu > Crunchbang > Archbang > Archlinux.

Bubz
----------------------------------------------------
Se non hai paura..., non è coraggio!
----------------------------------------------------

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 9 febbraio 2012, 19:22

da bambino avevo un c64 per poi passare alla mitica Amiga500+ po fallita la commodore persi il salto generazionale degli ibm-compatibili (troppo affezionato all'amiga) e persi parecchi anni senza usare mai più un calcolatore...

La prima volta che sentii parlare di Linux fu nel 2003 quando la microdoft voleva denunciare Lindows .... poi comprai un pc win98 poi aggiornato ad Xp... perso l'interesse nei videogiochi pc e in Windows (utilizzavo blackbox, feci anche una guida per configurarlo) decisi di fare il passo.. 2005-2006. Ne sentivo parecchio parlare anche prima, ma avevo "paura" di cosa mi sarei trovato davanti... poi mi si è aperto il mondo... cominciando a capire cosa erano i filesystem, e tante altre cose che stanno alla base di un sistema operativo che ritenevo importanti per capire come installare Linux...
Per prima Mandriva.. su cui smanettavo e ricreavo xorg.conf almeno una volta alla settimana (grazie ai catalyst Ati) per poi passare a k/ubuntu, fedora (durata molto poco), Mephis, di nuovo k/ubuntu e poi debian (che mi ha fatto odiare apt e le sue dipendenze spesso falciate o strane)
L'alternativa era ritornare ad ubuntu, o fare un salto, ma siccome con debian non mi trovato (mi perdevo nei suoi rc.0.1.2.3.5.6.7.8. e apt non mi andava più a genio........) le alternative erano Gentoo (paura mostruosa di compilare a gogo ogni volta), Slackware (paura mostruosa di perdermi nelle dipendenze) e una distribuzione di cui si cominciava a parlare molto spesso, il cui nome mi incuriosiva molto "don't panic".

Ovviamente era Arch.. mi informai molto ma mi sembrava complessa (Dovevo decidere io i demoni da far avviare??? mi sembrava assurdo ahahah), poi un mio carissimo amico virtuale scomparso prematuramente mi aiutò con una sua guida per l'installazione di Arch che riassumeva in pochi comandi tutta la procedura e da lì ho cominciato questa avventura con Arch.... e la sua comunità
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

EmaDaCuz
Novello Arciere
Messaggi: 71
Iscritto il: 30 agosto 2007, 18:55
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da EmaDaCuz » 9 febbraio 2012, 19:39

La prima volta che ho visto Linux in azione e' stato quando l'ho installato :)
Le mie tappe pinguinesche.

Inizi 2003: JAMD Linux (trovata su Linux PRO).
Estate 2003: Mandrake 9.1
Inverno 2003: Slackware 9.1
Inverno 2005: Gentoo
Estate 2006: SuSe (la migliore distro che abbia mai provato, l'avevo configurata in maniera maniacale, poi mi si e' rotto l'HD e ho deciso di cambiare distribuzione)
Inverno 2006: Slackware
Estate 2007: Arch

Adesso ho Debian sul serverino di casa e CentOS sul computer da lavoro.

nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 9 febbraio 2012, 19:47

Io gentoo non l'ho mai provata, perchè 2 anni fa mi sarei messo a ridere solo a pensarci, anche perchè compilare tutto (kernel...DE ecc ecc) su un single core penso ci voglia una settimana buona; adesso sul nuovo pc di casa potrei benissimo mettermi a smanettare, ma sinceramente penso che ricompilarsi tutto per la propria macchina non faccia più guadagnare molto in termini di prestazioni, e abbiamo macchine talmente potenti da potercene fregare altamente (ovvio 10 anni fa era un'altra cosa, e gentoo era davvero la più potente).

@ veleno,Titolo: "Biografia inedita di un utente Linux" , potremmo venderla, che dici? ci accordiamo sui diritti d'autore! :D Complimenti per la completezza :)

EmaDaCuz
Novello Arciere
Messaggi: 71
Iscritto il: 30 agosto 2007, 18:55
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da EmaDaCuz » 9 febbraio 2012, 20:07

Posso dirti che nel 2005 con un Athlon XP 1700+ ci ho messo 4 giorni per avere il PC funzionante con KDE. E credimi che i miglioramenti delle prestazioni in termini di velocita' pura non erano per niente evidenti. L'unica cosa veramente positiva e' che non ho mai e dico mai visto un rallentamento.
La riproverei subito... ma pensare di compilare tutto il sistema operativo di nuovo mi fa passare la voglia :)

nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 9 febbraio 2012, 20:12

No beh su un quad-core in una giornata fai tutto immagino (certo, se vuoi stare là a limare le configurazioni per la compilazione, allora ci vuole mooolto di più)...però c'è il rischio che finisci tutto e traaac...non ti va l'audio :D Follia aahah

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da KleinerMann » 9 febbraio 2012, 20:18

sentii parlare la prima volta di linux quando qualcuno mi disse che mettendo linux avrei avuto le finestre tremolanti.. compiz ha sempre il suo fascino :) ma non l'avevo mai visto girare... scaricato ubuntu 9.04 e usato sempre solo in live... poi a gennaio 2010 installai ubuntu 9.10 (senza dualboot con win).. e a gennaio 2011 arch (senza mai averlo visto o provato prima (anche qui senza dual boot con ubuntu), semplicemente RTFM XD ), di arch me ne ha parlato un ragazzo che aiutava il mio prof. di informatica al politecnico, che, vedendomi con ubuntu mi disse: quando ne capirai qualcosa passa ad arch... :P :P

mai provato altre distro... mi sa che a breve farò un dualboot con slackware o gentoo... più per curiosità che altro :)
Arch Linux - AwesomeWM

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 9 febbraio 2012, 20:25

nierro ha scritto: @ veleno,Titolo: "Biografia inedita di un utente Linux" , potremmo venderla, che dici? ci accordiamo sui diritti d'autore! :D Complimenti per la completezza :)
ahahaahahah :lol: licenza Creative Commons :P
Dimenticavo che il fattore principale che mi ha fatto passare a linux è l'open source, anche se lo sfrutto solo alla base (cioè che il 98% è gratuito) il suo concetto è una cosa che andrebbe diffusa come stile di vità....
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

Avatar utente
garrett
Little John
Messaggi: 833
Iscritto il: 23 aprile 2008, 21:23
Architettura: x86_64 (64bit)
Località: Italy
Contatta:

Messaggio da garrett » 9 febbraio 2012, 20:28

nierro ha scritto:Io gentoo non l'ho mai provata, perchè 2 anni fa mi sarei messo a ridere solo a pensarci, anche perchè compilare tutto (kernel...DE ecc ecc) su un single core penso ci voglia una settimana buona; adesso sul nuovo pc di casa potrei benissimo mettermi a smanettare, ma sinceramente penso che ricompilarsi tutto per la propria macchina non faccia più guadagnare molto in termini di prestazioni, e abbiamo macchine talmente potenti da potercene fregare altamente (ovvio 10 anni fa era un'altra cosa, e gentoo era davvero la più potente).

@ veleno,Titolo: "Biografia inedita di un utente Linux" , potremmo venderla, che dici? ci accordiamo sui diritti d'autore! :D Complimenti per la completezza :)
No no :D
Io Gentoo l'ho installata sul mio Asus eeepc 1008ha! Senza distcc e squashfs! Pura compilazione ;)
Ci ho messo circa 20 ore! 1 per il kernel, 4 per Xorg, 6 per gnome, 1h30 per firefox, 2h40m GCC, ecc :D
Ultima modifica di garrett il 9 febbraio 2012, 20:29, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 9 febbraio 2012, 20:31

umby213 ha scritto:
mai provato altre distro... mi sa che a breve farò un dualboot con slackware o gentoo... più per curiosità che altro :)
sicuramente se uno a tempo e voglia sono da provare.. soprattutto slackware.. agli inizi leggevo molto in rete (anche se non smanettone mi interessavo molto di teoria, di come sono nate le distribuzioni, sulle diverse filosofie) e ho sempre letto che con slackware si impara realisticamente a usare linux.

Credo che la semplicità di arch (vallo a spiegare agli utenti in rete che semplice non è facile) , il concetto di rolling release e pacman/Aur siano le carte vincenti di questa distribuzione, soprattutto la prima.... io penso che dopo aver provato Arch tutte le altre distribuzioni attuali, o sono troppo complesse, o sono troppo incasinate (per me è incasinata anche ubuntu tanto per capirci)


@nierro parte 3° -- feci anche un sito su linux "pianeta Linux" davo notizie sul mondo Gnu/linux.. una catastrofe ahahahahha durato un annetto con scarsi risultati :lol:

@garret quando morirà questo pc.. (spero il più tardi possibile. magari gentoo la proverò)
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 9 febbraio 2012, 20:37

garrett ha scritto:Io Gentoo l'ho installata sul mio Asus eeepc 1008ha! Senza distcc e squashfs! Pura compilazione
Ci ho messo circa 20 ore! 1 per il kernel, 4 per Xorg, 6 per gnome, 1h30 per firefox, 2h40m GCC, ecc
Aaaahhh solo 20ore! ma allora lo faccio subito anch'io! ahahah
veleno77 ha scritto:Dimenticavo che il fattore principale che mi ha fatto passare a linux è l'open source, anche se lo sfrutto solo alla base (cioè che il 98% è gratuito) il suo concetto è una cosa che andrebbe diffusa come stile di vità....
Si direi proprio che l'open source non è solo software gratuito (anche se giustamente tutti lo apprezziamo soprattutto per quello) ma è un'idea molto più profonda di condivisione delle proprie idee, dei propri progetti e del proprio codice, di modo che tutti possano contribuire a migliorarlo!

Avatar utente
KleinerMann
Moderatore
Messaggi: 3784
Iscritto il: 8 gennaio 2011, 20:59
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da KleinerMann » 9 febbraio 2012, 20:37

veleno77 ha scritto:agli inizi leggevo molto in rete (anche se non smanettone mi interessavo molto di teoria, di come sono nate le distribuzioni, sulle diverse filosofie) e ho sempre letto che con slackware si impara realisticamente a usare linux.
stessa situazione mia... non ho nessuna preparazione informatica.. solo un esame su C all'uni, passato con 22 dopo averlo provato più volte XD...

anche io sono più incuriosito da slack che da gentoo... ho un po' paura per le dipendenze ma come ce la fanno tutti ce la farò anche io! che diamine! :)
Ultima modifica di KleinerMann il 9 febbraio 2012, 20:39, modificato 1 volta in totale.
Arch Linux - AwesomeWM

nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 9 febbraio 2012, 21:00

veleno77 ha scritto:@nierro parte 3° -- feci anche un sito su linux "pianeta Linux" davo notizie sul mondo Gnu/linux.. una catastrofe ahahahahha durato un annetto con scarsi risultati
ahia, questa potremmo saltarla nella biografia che dici? :P

Avatar utente
veleno77
Moderatore
Messaggi: 6282
Iscritto il: 25 marzo 2008, 18:26
Architettura: x86 (32Bit)
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da veleno77 » 9 febbraio 2012, 21:13

@Nierro ahahahah certo... però mica si possono solo elencare i fatti positivi :p
@umby sintomo che con la volontà si può fare tutto ahahahh

poi vabè.......... andando OT grossa fetta del successo di linux è la comunità... senza di essa si è persi... poi questa di Arch con il suo forum è una delle migliori ahahahah
Se avete risolto il vostro problema, editate il primo post aggiungendo [Risolto] al titolo.
Problemi con Arch ? 1°Metodo-2°Metodo-3°Metodo
ArchWiki Translation Team - Cerchiamo traduttori!

Avatar utente
trapanator
Little John
Messaggi: 908
Iscritto il: 22 gennaio 2009, 18:56
Località: Trentino

Messaggio da trapanator » 9 febbraio 2012, 21:18

Dopo aver passato l'infanzia su un Commodore 64 acquistato dai miei come regalo di Natale nel 1986;

- nel 1990 passai al DOS+Win 3.0 su un 386 DX/25 Mhz;
- nel 1993 ad un Pentium 90 Mhz con 4 MB di Ram: grazie a quest'utltimo e ad una rivista (non ricordo più quale) installai Slackware 3.0 senza bisogno di partizionare, grazie al filesystem UMSDOS che simulava una partizione su un file su C:
- feci l'unversità a Pisa nel 1996 vidi i PC in cui c'era il vecchio Linux Kernel 1.3 (non ricordo la distribuzione, penso una slackware), l'ambiente X era provvisto del mitico window manager FVWM e c'era Netscape Navigator 1.0 come browser.

Ricordo che il mio professore universitario ci disse che se gli portavamo 70 (!) dischetti floppy lui ci metteva Debian Potato (2.2?) per provarla a casa nostra...

aah, che amarcord!!
Ultima modifica di trapanator il 9 febbraio 2012, 21:20, modificato 1 volta in totale.
PC Fisso: Intel E6300 - 4GB RAM - Nvidia Geforce 9300M - HD 320GB

nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 9 febbraio 2012, 21:25

@veleno: beh i fatti positivi potrebbero incentivare all'acquisto, magari gonfiamo un po' xD si però qualcosa di negativo (il classico eroe sfortunato) vende molto di questi tempi :)
Comunque a parte gli scherzi, si la comunità è senza dubbio unica e peculiare, e soprattutto è piena di gente disposta a dare una mano e consigliare!
trapanator ha scritto:Ricordo che il mio professore universitario ci disse che se gli portavamo 70 (!) dischetti floppy lui ci metteva Debian Potato (2.2?) per provarla a casa nostra...
aah, che amarcord!!
ahahah fantastico!!

Avatar utente
vda
Arciere Provetto
Messaggi: 589
Iscritto il: 13 febbraio 2011, 10:53
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da vda » 9 febbraio 2012, 21:30

2003, Red Hat lato server, per lavoro. Scoprii in quell'occasione che non era indispensabile impazzire appresso a Windows: è stato l'inizio della fine... di Windows!

:cool:
Soltanto quando siamo in grado di dare possediamo veramente.
Tutto ciò che non siamo in grado di dare ci possiede. [André Gide]

nierro
Little John
Messaggi: 1019
Iscritto il: 19 novembre 2009, 17:51
Architettura: x86_64 (64bit)

Messaggio da nierro » 10 febbraio 2012, 10:43

piccolo e breve OT: dopo aver visto ciò, io mollo Linux
http://hannahmontana.sourceforge.net/
http://biebian.sourceforge.net/
Addio :D
Non ci credo ahahah

Rispondi